Tuffatrice inaugurazione

disegno, cementi acciaio pietra, 2003

Informazioni tecniche
  • Codice Gigarte.com:GA4617
  • Tecnica:disegno
  • Supporto:cementi acciaio pietra
Informazioni sulla vendita
  • Collezione:Celle Ligure lungomare localita' Pennello
  • Disponibile: no
PROPOSTA D'ACQUISTO
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci la tua proposta in euro
Inserisci un messaggio
Descrizione


Tuffatrice


Anno d'esecuzione:
2003
Localizzazione:
Celle Ligure
"Tuffatrice" commento: E ' stata inaugurata di recente la svettante scultura "La Tuffatrice" del genovese Gialdini Alfonso, un'opera fortemente aerodinamica alta m.1,85 e composta da un paio di gambe unite, tese nello sforzo di concentrazione per il salto nel vuoto, che proseguono nella solidità di un corpo femminile piegato in avanti a squadra (all'altezza della vita) con braccia e testa chine verso il basso. Prende così forma la silhouette di una giovane donna che, specie verso il culmine della statua evoca, alla percezione visiva, l'agile forma di un guizzante delfino. L'opera è stata realizzata in cemento e pietra, con armatura d'acciaio, dalle tonalità oscillanti tra squamature brunite e macchie biancastre a carattere schiumoso. Sembra quasi materializzarsi un vibratile derma chiazzato in alcuni punti di porosa salsedine. Infatti questa affascinante scultura è stata posizionata sulla sommità di uno scoglio collocato sulla "passeggiata a mare" di Pennello, lungomare di Celle Ligure, così da spruzzarsi di mare entro il quale idealmente dovrebbe tuffarsi. Gialdini Alfonso è solido scultore di figure umane ed animali sovente al limite della figurazione e spesso intese come blocchi petrigni carichi di energia in tensione, come è il caso di questo lavoro in cui il corpo è contratto nella solidità muscolare e concentrato nel compimento di un atletico e perfetto tuffo. Questa opera è copia di un'altra scultura ed è stata assegnata da Gialdini Alfonso alla cittadina di Celle: è stata posizionata sulla passeggiata a mare in occasione del gemellaggio tra la cittadina di Celle (in Germania) e la nostra cittadina balneare omonima avvenuto venerdì 19 e sabato 20 maggio. Di fatto una delegazione tedesca - composta dal sindaco Martin Biermann, accompagnato da alcuni consiglieri e dall'assessore alla Cultura Ina Henning - è stata ospite del comune di Celle Ligure per la festa del gemellaggio. Miriam Cristaldi,giornalista,critico d'arte

Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Alfonso M. Gialdini) Commento pubblico o privato


  • Codice:GA4617
  • Tipo:Scultura / Installazione
  • Creata nel:2003
  • Archiviata il:sabato 09 febbraio 2008