Biografia

Biografia - Anna Di Mauro, valida artista figurativa siciliana, è nata a Catania il 20 luglio 1968. Ha partecipato su invito a esposizioni e rassegne d’arte, segnalandosi al pubblico e alla critica che hanno apprezzato il suo stile inconfondibile. Di lei hanno scritto, tra gli altri, i critici d’arte Fortunato Orazio Signorello e Giuseppe Candrilli. Ciò che affascina del suo lavoro è la capacità di mantenersi in equilibrio tra la trascrizione della realtà e della sua sicilianità e il lasciarsi sedurre dalle infinite possibilità della rappresentazione, alla quale l’artista cerca d’imprimere una forte emotività. I suoi lavori sono “racconti” nei quali la costruzione complessiva mantiene comunemente la stessa struttura e armonia. Lo stile di Anna Di Mauro, caratterizzato una nuova definizione della luce e da un preciso costrutto pittorico, evidenzia come ella abbia maturato negli anni una personale espressione artistica totalmente autonoma. Per i critici l'artista, che ha conseguito una formazione da autodidatta, "filtra la realtà in una personale descrizione che ne rilascia l’essenza, conferendole bellezza senza macchia; e musicalità senza distorsione di suoni". È membro dell'Accademia Federiciana (Catania). Ha preso parte a molte rassegne d'arte contemporanea. Tra le ultime esposizioni si ricordano, tra l'altro, la Triennale d'arte contemporanea (al Centro fieristico Le Ciminiere di Catania) e la Rassegna d’arte visiva “Sperimentazione e linguaggi”, che si svolta all’Accademia Federiciana di Catania, curata da Fortunato Orazio Signorello, nell’ambito della settima edizione de “La Nuit européenne des musées”, manifestazione europea – organizzata dal Ministero della Cultura e della Comunicazione francese con il patrocinio del Council of Europe (Consiglio d'Europa) e dell’Unesco – che ha coinvolto oltre 3.200 musei di circa 40 nazioni europee. È stata segnalata e citata da quotidiani e periodici regionali e nazionali.

“Al composto baluginio che scivola sulle sagome e delinea i campi prospettici, si accostano – ha scritto di lei Monica Candrilli – zone di soffusa ombra, in un disinvolto ma preciso costrutto pittorico che rende accessIbile il linguaggio ignoto del passato e quello indistinto della natura. Anna Di Mauro filtra la realtà in una personale descrizione che ne rilascia l’essenza, conferendole bellezza senza macchia; e musicalità senza distorsione di suoni. Nelle animazioni pittoriche dell’artista il movimento naturale delle cose è invece intensificato da un processo di virtuale scomposizione delle forme in corpuscoli fotocromatici di autonoma vitalità”.

Mostre ufficiali:
http://www.teknemedia.net/pagine-gialle/artisti/anna_di_mauro/dettaglio-mostra/11286.html

http://www.exibart.com/profilo/autoriv2/persona_view.asp?id=22065

Informazioni sull'artista possono essere richieste a:
Accademia Federiciana - Casella postale 399 - 95124 Catania centro

Accademia Federiciana, istituzione culturale promotrice di mostre ed eventi

http://www.accademiafedericiana.org
http://www.gigarte.com/accademiafedericiana

Formazione artistica

autodidatta.

Tematiche

reperti archeologici, nature morte, figure, soggetti mitologici.

Tecniche

prevalentemente olio su tela.

Valutazione artistica

Quotazioni orientative delle opere: cm 30×40 da € 450 a € 750; cm 50×70, da € 1.200 a € 2.000; oltre da € 2.100 in poi.

Bibliografia

Di lei hanno scritto, tra gli altri, i critici d’arte Fortunato Orazio Signorello e Giuseppe Candrilli. È stata segnalata e citata da quotidiani e periodici regionali e nazionali.

Attestati / Premi

Su segnalazione del critico d'arte Fortunato Orazio Signorello, è stata ammessa al Premio Candrilli.