Loading

RECENSIONI

lo-spazio-colorato-dell-infanzia

Lo spazio colorato dell'infanzia


Lorenzo Canova, storico dell’arte, curatore e critico d’arte. E' docente associato di Storia dell’Arte Contemporanea presso l'università degli studi del Molise

Lorenzo Canova Un universo sospeso tra verità e finzione, una composizione in bilico tra realismo e visionarietà, uno sguardo che coniuga l’occhio sognante dell’infanzia e il dramma del presente: il lavoro di Attilio Giordano è costruito su una sapiente combinazione di elementi concettuali e formali e si fonda su un’elevata capacità tecnica che gli permette di dare forma [...]

meditazioni

Meditazioni


Beatrice Buscaroli, critico d'Arte e docente di Arte contemporanea all’Università di Bologna. Curatrice del Padiglione Italia alla Biennale di Venezia 2009.

Beatrice Buscaroli Meditazioni è il titolo di una serie di riflessioni che impegna la pittura di Alexej von Jawlensky verso la metà degli anni Trenta. Un ciclo, l’ultima esperienza creativa di uno dei protagonisti del Blaue Reiter ormai stremato dalla malattia. Volti, figure di donna, spesso scomposti in una sorta di divisione netta, espressiva e cromatica. Simmetrie inf [...]

se-solo-mi-guardassi

Se solo mi guardassi


Antonio D'Amico, critico e storico dell'Arte e docente presso l'Accademia di Belle Arti di Cuneo.

Antonio D'Amico

della-carne-dipinta

Della Carne Dipinta


Paolo Giansiracusa, critico d’Arte e Docente di Storia dell’Arte all’Accademia di Belle Arti di Catania.

Paolo Giansiracusa Attilio Giordano dipinge in maniera singolare, non rappresenta e non interpreta alla maniera degli altri pittori contemporanei. Ne sono documento chiaro le opere recenti in cui la figurazione non è proposta secondo il metodo della lettura formale e nemmeno secondo l’indagine espressionista, basata sull’indagine degli spazi dell’intimo. La sua potrebbe [...]