Biografia

...”Si coglie bene il tentativo, ben riuscito, dell’artista di sradicarci dal vivere quotidiano e di proiettarci in una dimensione surreale, popolato da animali al cui richiamo l’artista affida i suoi sentimenti più reconditi, ed il compito – come in un viaggio catartico – di restituirci quella ancestrale innocenza oramai perduta.

Come nella tradizione dei bestiari medievali, in cui gli artisti riproducevano descrizioni ed immagini di diversi animali, sia reali che immaginari, cui venivano attribuiti poteri magici, ad altri particolari virtù morali, la Valducci sembra affidare a questi, ed in particolare, alla civetta, molto ricorrente nelle sue opere, il compito di richiamarci e di aiutarci a vedere le cose in maniera diversa dal consueto, a guardarle con uno spirito nuovo ed a coglierne i significati, perduti nel caos e nella fretta di una società incapace di fermarsi a riflettere su se stessa".


Formazione artistica

Roberta Valducci, in Arte Azzurra La Naif, nasce a Ferrara il 4 settembre del 1967.
Si diploma all'Istituto Magistrale di Sacile (PN) nel 1986.Fin dalla giovinezza manifesta una forte passione per il disegno e poi,in seguito, per la pittura. Negli anni novanta intraprende un percorso di studi artistici da autodidatta. Con la creazione dei primi quadri nasce la passione per il Colore . Nel corso degli anni continua a dipingere, pur intraprendendo altre strade lavorative. Frequenta molti ambienti artistico culturali ed ha cosi' la possibilita' di confrontarsi con diverse realta' pittoriche. Ha esposto le sue opere ,con successo, in molte regioni della nostra penisola.“Nei miei quadri metto un grande Amore e Rispetto ”, dice Azzurra, “Perchè la Vita è qui, dove batte il Cuore.” Oggi, Roberta, alias Azzurra la Naif, vive e lavora a San Quirino, in provincia di Pordenone (Friuli).


"Roberta Valducci segna un momento di rinnovamento per quanto riguarda lo stile naif, inserendo elementi del fantastico negli scenari classici di questa espressione pittorica, ben lontana dall'essersi esaurita col passare del tempo.
Scegliendo il nome d'arte di Azzurra la Naif, Roberta sottolinea la volontà di seguire le orme della corrente artistica dei candidi, rendendola più moderna e dandole una impronta ampiamente personale, che rende riconoscibili alla prima occhiata le sue opere.
Gli animali coloratissimi parlano dai suoi quadri, materici, tangibili, usciti da un mondo di fiaba che riporta nella sua più profonda accezione l'ingenuità e la dolcezza tipiche del naif, traghettandole da un contesto generalmente di campagna a quello della fantasia e dell'immaginario.
Non più dunque carri trainati da buoi, scene di vita contadina, covoni di fieno, ma in questa serie particolarmente, un avvicinamento ancora più intimo con gli elementi della natura, con gli animali del bosco, dei fiumi e dell'aria. Persino un drago, scaturito dalle pieghe del tempo e delle leggende, irrompe in suo personale paradiso mai perduto, mentre fatine e lepri trasformate in costellazioni convivono felicemente in questo universo parallelo, ideale, fantasioso, per portare gioia e speranza.
I colori intensi, netti, senza sfumature, ma accostati gli uni agli altri, formano incredibili tavolozze che non mancano di suscitare allegria e serenità in chi osservi le composizioni. Grandi fiori, pesci multicolori che sembrano solcare il cielo, civette tutt'altro che notturne ci guardano e ci sorridono, ricordandoci che la speranza si nutre non di grigio e fumo, ma di pigmenti rubati all'iride, di sorrisi e luce, di fantasia, ma soprattutto di spazi che la ragione non ritiene lecito abitare, ma che l'animo umano da sempre insegue e sogna, per non soccombere alla tristezza.
“Ci sono più cose in cielo e in terra, Orazio, di quante ne sogni la tua filosofia”, dice Amleto, sottolineando quanto alla limitata mente umana possa sfuggire, anche appoggiandosi alla filosofia.
Ma alla fantasia nulla viene precluso e tutto questo emerge dai quadri di Azzurra la Naif, che ripropone il candore anche dell'infanzia, quando credere in altri mondi, in altre possibilità, rendeva magico ogni istante di vita.
Roberta Valducci, che comunque si è dedicata anche al naif tradizionale, ha deciso di dare una svolta e percorrere un'altra via, sempre nel solco della visione dei candidi, ma andando oltre, creando nuovi universi in cui tutto è possibile, anche incontrare uccelli dal piumaggio fiorito che convivono con alate creature dei boschi, in cui nuovamente gareggiano la lepre e la tartaruga, ma secondo altre regole e in cui l'essere umano è solo spettatore e ancora non ha contaminato con la sua presenza questo eden immaginifico.
Roberta-Azzurra sono le due anime in una: l'artista che segue l'ispirazione della sua parte fantastica e innocente, che mai si è arresa e ancora sogna di un mondo ideale, dove qualunque realtà si può dipingere".

Stefania Ferrari


"Roberta Valducci vive e lavora a Pordenone.
Autodidatta, questa Artista da qualche anno ha deciso di affacciarsi sulla scena pittorica con una serie di opere che, già da un primo impatto visivo, come per incanto, ti prendono per mano e ti portano via verso un mondo fantastico a respirare aria di fiaba.
Ci si ritrova subito proiettati su un piano immaginario ad ascoltare un racconto che pian piano si snoda attraverso immagini magiche ed incantate, piene di colori e fascino, di una toccante ingenuità.
Si coglie bene il tentativo, ben riuscito, dell’artista di sradicarci dal vivere quotidiano e di proiettarci in una dimensione surreale, popolato da animali al cui richiamo l’artista affida i suoi sentimenti più reconditi, ed il compito – come in un viaggio catartico – di restituirci quella ancestrale innocenza oramai perduta.
Si rimane incantati ed ammaliati dai colori, dagli sguardi e dalle movenze di questi animali e con cui la Valducci ci partecipa il suo stupore e la sua fascinazione provata nel rielaborali e che ci rimandano alla tradizione dei pittori di animali di ogni epoca, da Durer a Ligabue, da Franz Marc a Chagall, pure questi vittime del richiamo di questo mondo, del suo incantesimo, fermamente convinti del suo legame profondo ed indissolubile con il mondo umano e con la sua sorte.
Come nella tradizione dei bestiari medievali, in cui gli artisti riproducevano descrizioni ed immagini di diversi animali, sia reali che immaginari, cui venivano attribuiti poteri magici, ad altri particolari virtù morali, la Valducci sembra affidare a questi, ed in particolare, alla civetta, molto ricorrente nelle sue opere, il compito di richiamarci e di aiutarci a vedere le cose in maniera diversa dal consueto, a guardarle con uno spirito nuovo ed a coglierne i significati, perduti nel caos e nella fretta di una società incapace di fermarsi a riflettere su se stessa.
A ben vedere la civetta altro non è che l’animale con cui l’artista ama rappresentarsi, proiettata su cieli azzurri, appena illuminata da lune pallide, adagiata su sfondi spesso puntiformi (che rimandano con la memoria ad alcuni tratti di un giovane Alfred Sisley): è la pittrice Valducci che ama rappresentarsi così, anche lei partecipe, a suo modo, della creazione.
Il suo universo è questo, e qui, nella poesia e nel marcato infantilismo della sua pittura, sta tutto il fascino dei suoi dipinti, della sua personalità; qui troviamo il suo pensare, ottimista malgrado tutto e tutti".

Vincenzo Di Tanto.









Tematiche

La Natura, gli animali, favole,miti - leggende e la loro indissolubile correlazione col mondo degli uomini

Tecniche

Tecnica acrilica, Materico dato da stucco e lavorato con micro attrezzi .I supporti di cui mi avvalgo sono Tavole di mdf,Tele.

Valutazione artistica

Acrilici su tavola a partire da 150 euro.
Materici di Gea con cornice a partire da 300 euro.

Bibliografia

1998 :L'opera "Armonie" viene pubblicata sulla rivista"Galleria Italia,la vetrina del mercato italiano dell'Arte"

2013 : Arte Ai Bastioni I Edizione.Brindisi Bastioni Carlo V
Catalogo Edizioni ARTANTIS.

2013: Arte Medicina Creatività. Vidracco (TO)
Primo Concorso. Catalogo Artisti.

2015: L'opera "Tutti insieme appassionatamente" viene pubblicata nel catalogo d'Arte di Luigi Braghiroli.

2015 : Arte in tabaccheria seconda edizione. Esposizione d'Arte Contemporanea.Catalogo depositato nelle biblioteche centrali di Firenze, Roma e Università di Urbino "Carlo Bo". Mostra patrocinata dalla provincia di Modena . A cura di Manuel Frassinetti.

2015 : Secondo Natale Naif. Palazzo della Corgna, Castiglione del lago (Perugia)
Rassegna Internazionale dei Maestri d'Arte Naif di ieri e di oggi.Catalogo a cura di Piero Pierini e Luigi Braghiroli.

2016 : Suggestioni Cromatiche.Collettiva di pittura, fotografia, scultura ad Acitrezza, Catania, Villa Fortuna. Catalogo a cura di di Amastray Art con Charm of Art, Marenostrum, Amici di Villa Fazio

2016 : I Naifs del Po. Mostra d'Arte Naif ,Palazzo Bentivoglio, Gualtieri di Reggio Emilia. A cura del Club delle Arti Reggiane .Catalogo depositato nelle biblioteche centrali di Firenze, Roma e Università di Urbino "Carlo Bo".

Attestati / Premi

Eventi e Manifestazioni

Maggio 2012 :Manifestazione artistica EN PLEIN AIR ,Villa Manin di Passariano, a cura del Circolo culturale Quadrivium di Codroipo (UD)

Agosto 2012 :PRIMO FESTIVAL DELL'ARTE DI GRADO (GO), a cura dell'Associazione Atev. Segnalata con nota di merito l'opera "Voglio la luna".

Settembre 2012:MANIFESTAZIONE D'ARTE "MONTMARTRE", a cura del Circolo Culturale Quadrivium di Codroipo(UD).Segnalazione di merito e premiazione per l'originalità delle sue opere.

Marzo 2013: POP D'ART, collaborazione con D'ART VISUAL GALLERY, galleria d'arte situata sul lago di Como (Menaggio).

Aprile – Maggio 2013: ARTE AI BASTIONI a cura dell' Associazione Culturale Artantis di Napoli. Collettiva ai Bastioni Carlo V di Brindisi dal 20 aprile al 16 maggio

Agosto – Settembre 2013 : 43° EDIZIONE DEL PREMIO INTERNAZIONALE VARENNA “PIERANTONIO CAVALLI” DI PITTURA NAIF. Concorso a tema Dal 17 agosto al 8 settembre. Varenna (Lecco).

Settembre 2013 : INCONTRI D'ARTE 2013 della città di Gualtieri (RE)
Mostra personale all'interno di una Manifestazione Culturale dal 1 al 15 settembre a cura dell'Associazione Culturale IRIS di Torino.
Relatore: Marco Cagnolati.

Settembre 2013:MANIFESTAZIONE D'ARTE "MONTMARTRE", a cura del Circolo Culturale Quadrivium di Codroipo (UD).

Ottobre 2013 : FESTIVAL “ARTE, MEDICINA, CREATIVITA’ “ seconda edizione 11, 12 e 13 ottobre . Tra le iniziative previste anche “Artisti in passerella”, appuntamenti giornalieri nei quali gli artisti sfilano sul palco per presentare le proprie opere . Organizzatori il comune di Vidracco (TO) con il patrocinio della Regione Piemonte e della Provincia di Torino.

Dicembre 2013/Gennaio 2014 : PRESEPI A MOGGIO (UD) a “Moggio La Stella”. Dal 15 dicembre al 19 gennaio 2014 esposizione dei presepi presso la torre Medievale. Organizzazione a cura della Pro Loco Moggese. Opera pittorica Segnalata con nota di merito.

Aprile/settembre 2014 : “A ROOM WITH A VIEW”. Progetto di collaborazione con D'ART VISUAL GALLERY, galleria d'arte situata sul lago di Como (Menaggio).

Maggio/Giugno 2014 : 22° RASSEGNA INTERNAZIONALE DI ARTE NAIF
(2° edizione del Memorial “Mariuccia Dezzutto”), a cura dell'associazione culturale pro Mandria e con il patrocinio della provincia di Torino,della città di Chivasso e della Pro Loco di Varenna.
Dal 16 maggio al 8 giugno , Mandria di Chivasso (TO).

Agosto/ settembre 2014 : 44° EDIZIONE DEL PREMIO INTERNAZIONALE VARENNA “PIERANTONIO CAVALLI” DI PITTURA NAIF. Concorso a tema Dal 23 agosto al 14 settembre. Varenna (Lecco).

Settembre 2014: MANIFESTAZIONE D'ARTE "MONTMARTRE", a cura del Circolo Culturale Quadrivium di Codroipo(UD).Segnalazione di merito

NOVELLARA SI COLORA...VIII EDIZIONE.
Mostra d'Arte dal 20 dicembre 2014 al 6 gennaio 2015 a Novellara di Reggio Emilia. Sala Polivalente "I Nomadi". A cura del Club delle Arti Reggiane.

DAL 1 AL 31 MAGGIO 2015:Ventitreesima Rassegna Internazionale di Arte Naif.
Terza edizione del Memorial " Mariuccia Dezzutto".
Mandria di Chivasso (TO)

MAGGIO 2015, domenica 17: SABBIONETA CITTA' DEGLI ARTISTI. A cura della Associazione Pro Loco di Sabbioneta (MN). La città si trasforma in una galleria a cielo aperto.

DAL 2 AL 28 GIUGNO 2015: MOSTRA D'ARTE CONTEMPORANEA. Sabbioneta (MN), Palazzo Forti. A cura del Club delle Arti Reggiane.

GALLERIA SAN MARCO di Boretto (RE). “Dal Paesaggio all'Astratto- Il viaggio della mente nell'Arte”.A cura di Cristina Bernardi.
Collettiva di pittura dal 6 al 14 giugno 2015.
RELATORI : Dottor Gianfranco Marchesi, Sergio Zanichelli, Angelo Leidi.


ARTISTI IN STRADA, arte e colori a Barcis (PN). Domenica 26 luglio 2015. Decima edizione,a cura della Associazione Pro Barcis.

45° EDIZIONE DEL PREMIO INTERNAZIONALE VARENNA “PIERANTONIO CAVALLI” DI PITTURA NAIF. Concorso a tema Dal 22 agosto al 13 settembre. Varenna (Lecco).

Arte in Tabaccheria,Tabaccheria in Arte.
Seconda edizione 2015.Con il patrocinio della provincia di Modena e delle Arti Reggiane.
Dal 27 agosto al 10 settembre 2015.

I NAIFS DEL PO.
Mostra d'Arte Naif dal 10 al 25 ottobre 2015. Palazzo Bentivoglio, Gualtieri (RE)
RELATORI :Marco Cagnolati, Enrico Pirondini, Alfredo Gianolio. A cura del Club delle Arti Reggiane.

LAUDATO SI.
GALLERIA SAN MARCO di Boretto (RE). Collettiva di pittura dal 10 al 18 ottobre 2015.
RELATORI : Dottor Gianfranco Marchesi, Angelo Leidi. A cura di Cristina Bernardi.

RASSEGNA INTERNAZIONALE DI ARTE NAIF A CASTIGLIONE DEL LAGO
Seconda Rassegna. Dal 6 dicembre al 6 gennaio 2016. Palazzo Corgna, Castiglione del Lago ( Perugia).
A cura di Piero Pierini e Luigi Braghiroli.

NOVELLARA SI COLORA: IX EDIZIONE
Mostra d'Arte dal 12 dicembre al 6 gennaio 2016 a Novellara di Reggio Emilia. Sala Polivalente "I NOMADI".A cura del Club delle Arti Reggiane.

MOSTRA INTERNAZIONALE DI ARTE NAIF,GUALDO TADINO (PERUGIA)
Quarta edizione, 8 aprile/29maggio 2016.
Museo Civico Rocca Flea. A cura di Catia Monacelli e con il patrocinio dell'amministrazione comunale di Gualdo Tadino.

SUGGESTIONI CROMATICHE
Mostra Collettiva di Pittura, scultura e fotografia ad Acitrezza, Catania, dal 7 al 14 Maggio 2016.A cura di Amastray Art e con la collaborazione di Charm of Art, Marenostrum, Amici di Villa Fazio.

TRA CIELO E TERRA,L'AMORE DI DIO.
Collettiva di pittura dal 14 al 22 maggio 2016, Galleria S.Marco di Boretto,Reggio Emilia. A cura di Cristina Bernardi e con l'intervento dei Critici d'Arte Angelo Leidi e Sergio Zanichelli. Conferenza del Dottor G. Marchesi " Come l'Arte ha reso visibile il dolore".


ANIME NAIF,I CANDIDI
Minicollettiva a cura di Stefania Ferrari. Con Luigi Camellini, Gianni Pontiroli e Roberta Valducci. Sala espositiva Ancicafè di Luzzara,Reggio Emilia. Dal 29 maggio al 31 luglio 2016

MADRE TERRA E SORELLA ACQUA..che ci nutrono e ci sostengono.
Collettiva di Pittura, Galleria S. Marco di Boretto, Reggio Emilia.
Dal 27 agosto al 4 settembre 2016. A cura di Cristina Bernardi.
Intervento dell'Artista Vittorio Zanichelli , del Critico d'Arte Prof. Marco Cagnolati e Angelo Leidi.
Conferenza del Dott. G. Marchesi "La Neurogastronomia: un viaggio dei sapori nel cervello".

LE FAVOLE DI AZZURRA
Personale di Roberta Valducci a cura di Stefania Ferrari .Sala espositiva Caffè della Gabella, Reggio Emilia.
Dal 4 Settembre al 1 Ottobre 2016.

I NAIFS DEL PO.
Mostra d'Arte Naif dal 1al 30 ottobre 2016. Palazzo Bentivoglio, Gualtieri (RE)
RELATORI :Marco Cagnolati (Critico D'Arte), Enrico Pirondini (Giornalista), Marcello Stecco ( Assessore alla Cultura),Marcella Luzzara (Storica dell'Arte),Tiziano Soresina (Giornalista). A cura del Club delle Arti Reggiane.

CONCORSO DI PITTURA "I RACCONTI ILLUSTRATI", Montereale Valcellina (PN)
Concorso legato al PREMIO LETTERARIO "PER LE ANTICHE VIE" 2016.
Assegnati a 24 pittori i 24 racconti semifinalisti del Premio letterario "Per le antiche vie".
Ognuno dei racconti darà quindi l'ispirazione ad un pittore per la realizzazione di un quadro.
Premiazioni domenica 16 ottobre,Mostra delle opere pittoriche dal 16 al 30 ottobre 2016 presso Palazzo Toffoli, Montereale Valcellina (PN).