Biografia

Sono nato a Montecatini Terme (PT) il 22 giugno 1942.
Vivo e lavoro a Rosignano Solvay (LI) in via delle Pescine 8.
In questa sede espongo le mie opere al pubblico in tutti i periodi dell'anno.
Se vuoi contattarmi direttamente, il mio cellulare è 339 2715530. Grazie

Formazione artistica

Ho ricevuto i primi insegnamenti dal Prof. Filidei e dal pittore Sirio Bandini. Già dal 1954 ho partecipato a mostre e concorsi di pittura estemporanea ricevendo premi e riconoscimenti. Nel 1966 organizzo la mia prima personale, nel 1968 divengo responsabile artistico della galleria "Il Riccio" a Venezia. Nel 1971 costituisco, con altri artisti di Rosignano, il gruppo "Gli Irrazionali" divenendone il teorico.
Negli ultimi quindici anni la mia pittura ha avuto una mutazione notevole sia nella forma che nei contenuti. Ho infatti abbandonato gli stereotipi della pittura classica ed ho intrapreso una strada nella quale le sensazioni si cimentano nelle tele formando colori, forme, luci ed ombre. Per far ciò ho attinto da trattati di filosofia e psicologia un sapere che mi ha portato ad aprire scenari spero innovativi. Dicono che da questo nuovo sapere abbia creato qualcosa di molto originale, che non si rifà a nessun artista passato: questa è la mia pittura, se vorrete scoprirla.

Tematiche

Dal 1998 è cominciata a crescere in me la voglia di attingere all’insieme di immagini e sensazioni affastellate, col tempo, nei cassetti della memoria. Jung ci ha insegnato che esiste un mondo virtuale dove l’individuo esamina le proprie azioni e fantasie, quel mondo chiamato in psicologia “subliminale”, che in circostanze speciali straripa rivelando le straordinarie operazioni mentali e le qualità metapsichiche al quale l’uomo può pervenire. Io cerco di rappresentare questi straripamenti che hanno spesso la caratteristica del sogno: una successione di immagini che sfugge al controllo razionale, spesso evadendo le regole della realtà e le loro associazioni. I sogni sono riflessioni introspettive che si manifestano attraverso visioni simboliche. I centri nervosi che si attivano durante il sogno sono quelli del linguaggio. Il sogno quindi è un linguaggio che non usa parole ma che può essere tradotto in parole, frasi ed io dico immagini.
Sono consapevole di proporre un universo iconografico di difficile comprensione: chi guarda percepisce facilmente ciò che conosce ma ha verso le cose sconosciute atteggiamenti che oscillano tra la curiosità e l’indifferenza.

Tecniche

Quando comincio a pitturare mi lascio andare ad una sorta di abbandono creativo facendo fluire, il più liberamente possibile ricordi, memorie, suggestioni, timori, paure, ansie, angosce, pensieri. Agisco sulla memoria senza curarmi molto delle distorsioni e delle sintesi che essa produce. Cerco di indagare dentro di me attingendo da un coacervo d’esperienze e di sapere che risulta affastellato. Quest’operazione produce una polluzione incoerente che non cerco di dominare quasi che questo momento funga da azione liberatoria dai condizionamenti e dalla coerenza che la ragione ci impone.
Il punto di partenza è la tela od altro materiale (compensato, faesite, multistrato, etc.), in genere preparato con un fondo bianco a base di cementite, ducotone o smalto a seconda delle esigenze di resa. Questa superficie deve essere resa viva e per farlo preparo un composto a base di gomma lacca e alcool che viene distribuito uniformemente sulla superficie trattata in adeguata quantità. A questo punto intervengo sulla stessa con panni che sono di varia consistenza e sostanza (cotone, tela di fiandra, velluto, jeans). L’uso di tessuti diversi è motivato dal fatto che ognuno rilascia un’importanza caratteristica sull’impasto. L’intervento di tamponamento non è causale, ma anzi costituisce la prima importante fase creativa. La predisposizione dei panni in un certo modo, la diversità della resa in termini di disegno, la diversa qualità assorbente insieme alla scelta di applicare l’intervento nei punti topici del dipinto ne sono la testimonianza. Terminata la prima fase, segue un distacco che può durare anche diversi giorni.
La riflessione mi induce ad individuare il carattere d’insieme dell’opera ed a far emergere le cose che già vi sono dentro o che a me sembra vi siano. Vi è quindi una scelta dell’uso dei toni dei colori e della loro distribuzione armonica, tenendo conto della complementarità degli stessi.

Attestati / Premi

1966 Prima mostra personale presso il Ristorante "La Barcaccina" a Vada (Li)
1966 Mostra personale con presentazione del prof. Filidei e del pittore Bandini a Piombino
1966 Mostra collettiva con lo scultore Filidei ed il pittore Bandini a Cecina presso Galleria Bandini
1966 Premiato alla mostra nazionale Castiglioncello
1966 Mostra collettiva con lo scultore Filidei ed il pittore Bandini a Piombino.
1968 Mostra collettiva dei giovani pittori italiani presso la galleria "Il Riccio" di Venezia.
1969 Premio nazionale "Autunno Bientinese" premiato col 5° premio.
1969 Mostra collettiva con i maggiori pittori italiani presso la Sala Napoleonica di San Marco a Venezia.
1970 Mostra personale presso la galleria "Il Riccio" di Venezia.
1971 Mostra collettiva di pittori nazionali presso la galleria "Il Riccio" di Venezia.
1971 Mostra del gruppo artistico "Gli irrazionali" a Foggia presso la Galleria: Arpi 74.
1972 6° Premio estemporaneo di pittura “La Rada del Saraceno” a Vada- Premiato.
1972 Mostra del gruppo artistico "Gli irrazionali" c/o palazzo Vittori a S. Croce sull’Arno.
1972 Mostra del gruppo artistico "Gli Irrazionali" c/o Circolo D. Alighieri a Volterra.
1972 Mostra del gruppo artistico "Gli irrazionali" c/oBiblioteca Comunale Rosignano.
1972 Mostra del gruppo artistico "Gli Irrazionali" presso la Villa Celestina a Castiglioncello.
1974 Mostra del Miniquadro allestita dal comune di Poggibonsi.
1974 Premio nazionale di pittura estemporanea del Tirreno – Premiato.
1974 Mostra di grafica nazionale dei maggiori grafici italiani presso galleria Bandini a Cecina.
1974 Mostra collettiva di pittori italiani presso galleria Bandini a Cecina.
1976 Mostra personale presso galleria "Il Riccio" di Venezia.
1977 Mostra personale presso galleria "Il Riccio" di Venezia.
1979 Mostra personale presso galleria "Il Riccio" di Venezia.
1980 Mostra presso il Castello Pasquini a Castiglioncello "La grafica oggi".
1980 Premiato al premio contemporaneo Mid-Times a Roma.
1980 Mostra collettiva presso Palazzo dei Priori a Volterra:"Quattro artisti di Rosignano a Volterra" con il patrocinio degli assessorati alla cultura dei Comuni di Volterra e Rosignano.
1982 Mostra personale presso galleria "Il Riccio" di Venezia.
1984 Mostra presso Università Popolare a Rosignano: "Gli irrazionali oggi".
1987 Mostra personale presso galleria "Il Riccio" di Venezia.
1989 Mostra collettiva di pittori locali presso Castello Pasquini a Castiglioncello.
1990 Mostra collettiva presso galleria "Il Riccio" di Venezia.
1991 Mostra personale presso galleria d’arte "Il Riccio" di Venezia.
1998 Mostra collettiva presso Il Circolo Culturale Cecinese.
1998 Mostra del miniquadro presso il Circolo culturale Cecinese.
1998 Premio acquisto alla Mostra estemporanea di pittura circolo Arci di Rosignano.
1998 Primo premio alla mostra estemporanea di pittura IV festa del volontariato citta di Cecina.
1999 Mostra collettiva presso la Galleria “Spazio Minerva" a Montescudaio: La fabbrica oggi.
1999 Mostra collettiva del piccolo formato presso Circolo culturale "La Bottega" a Cecina.
1999 Premio di Pittura estemporanea Circolo Arci Rosignano - Premiato.
1999 Primo premio al concorso di pittura contemporanea “La madonna oggi” a Cecina.
2000 Selezionato al 2° premio Int.le Citta di Volterra.
2000 Coppa dell'autorità portuale al premio Rotonda 2000 a Livorno.
2000 Grande Mostra “Comunicare per l’arte” Castello della Gherardesca Bolgheri
2001 Premio Nazionale Rotonda di Ardenza Livorno
2002 Mostra personale Circolo Culturale "La Bottega" a Cecina
2002 Primo premio acquisto Estemporanea di Lustignano
2002 Premiato 3° premio a Massarella (FI)
2002 Seconda edizione Cecina Arte organizzato Comune di Cecina
2002 Premio Nazionale “La Rotonda” a Livorno
2002 Primo premio acquisto Contemporanea di Natale a Donoratico
2003 3° edizione Cecina Arte organizzata dal Comune di Cecina
2003 Mostra collettiva a Cecina Galleria Art&Co
2004 Mostra collettiva Cecina arte organizzata Comune di Cecina
2005 Primo premio acquisto estemporanea a Rosignano Solvay “Lillatro”.
2006 Premio "Cecina arte" 1a edizione
2007 Mostra collettiva "Cecina Arte"
2008 Mostra collettiva "Cecina Arte"
2009 Mostra Collettiva "Cecina Arte"
2010 Mostra personale Freibourg (Germania)
2010 Mostra personale Punto di incontro a Cecina
2010 Mostra Personale Ristorante Le Bagatelle Cecina
2015 Mostra Collettiva "Cecina Arte"
2015 Mostra Personale Banca di Credito Cooperativo - Filiale di Cecina
2015 Mostra Personale Banca di Credito Cooperativo - Filiale di Donoratico
2015 Mostra Personale Banca di Credito Cooperativo - Filiale di Venturina