Biografia

Formazione artistica

Carmine Giannica nasce nel 1971 e conduce gli studi rimanendo sempre tangente a tutto ciò che è artistico.
Nel suo personale percorso si avvicina alla musica, alla figurazione e alla conduzione radio. Negli anni 90 studia musica come autodidatta e scrive alcune canzoni, nel contempo intraprende un percorso parallelo che lo porta ad interessarsi alle onde radio e a tutto ciò che è immateriale.
Si avvicina alla pittura nel 1988 quando ha in dono un set di tubetti ad olio con cui realizza alcune stesure paesaggistiche molto approssimative e senza tecniche particolarmente curate.
Accantona poi la pittura per dedicarsi ad un'intensa attività musicale e nel 1995 conduce un programma in una radio locale di milano. Le frequentazioni in quell'epoca sono ospedali cantine e radio. Osservatore acritico del mondo,
divide le persone in categorie massimali come definizione e il suo esatto opposto, nota l'esistenza di persone prevalentemente uditive e di altre prevalentemente visive,ma anche di persone pratiche e persone teoriche.

Negli anni seguenti li dedica alla fotografia cercando di capire i segreti della luce e l'impattazione ch'essa ha sull'immagine.

Nel 2011 si avvicina nuovamente alla pittura sperimentando prodotti a base acrilica, realizzerà alcune opere con maggiore tecnica e maturità artistica sempre alla rierca della "fase perfezione" che definisce impalpabile per quanto essa è lontana.