Biografia

Nato il 9 febbraio 1972 a Milano, dalle parti dei Navigli, in una casa zeppa di cavalletti, colori e pennelli, nipote di un commediografo e figlio di un pittore e poeta… forse tutto questo era già il presagio di quel che Davide Foschi sarebbe diventato in futuro: un cavaliere moderno che sfidando superficialità e banalità usa come armi matita e pennello per descrivere il proprio Io, il mondo in cui viviamo e il mondo che non vediamo. Quella di Foschi è una necessità interiore di non restare passivo di fronte alla società contemporanea, anzi di analizzarla e affrontarla sapendo che ogni trasformazione esteriore deve prima partire da una profonda ricerca del sé nel tentativo di potenziarlo.
Creativo, narcisista quanto basta, fantasioso, intellettuale: questa è la fin troppo sintetica descrizione di come generalmente le persone che lo conoscono descrivono l’uomo e l’artista.

Formazione artistica

Il confronto di Foschi con l’Arte è cosa ben nota a chi ha avuto la possibilità di incontrarlo; l’esegesi della sua opera pittorica è da rapportare senza dubbio alle esperienze biografiche già citate ma non si può non citare l’amore rispettoso e devoto per la rivoluzione sostanziale che Cezanne portò nell’ottocento e che aprì le porte alle avanguardie del ‘900, così come l’approfondimento delle tematiche cromatiche in chiave spirituale di Goethe e Steiner nonché lo sforzo intellettuale di Kandinsky di astrarsi dal puro stato materiale teorizzando gli effetti fisici e psichici (suono, odore, sapore) del colore e delle forme nei confronti dello spettatore.
La lezione dei grandi maestri citati in precedenza non può non essere evidenziata osservando la potenza dei colori primari usati in quadri dove le pennellate e le spatolate in stile del tutto personale si mischiano a formare materia che va oltre la propria fisicità.
Sostanza, messaggio e forma sono imperativi categorici che Foschi trasforma da esteriore a interiore e, nello stesso tempo dall’individuale all’universale, in un percorso di ellisse infinita che è insieme teofania cosmica/trascendente e simbolo dell’uomo che nella sua evoluzione diventa Uomo.

Tematiche

E’ con le note “ICONE DINAMICHE” che Foschi muove i primi passi verso la creazione e la definizione di una nuova visione artistica non solo pittorica, ma estetica e semantica; in questo senso inizia la collaborazione e il coinvolgimento di altre discipline, come quella in ambito musicale con Giulia Mazzoni, in grado di fondersi con la visualità dell’artista e creare la magia e la meraviglia nello spettatore fruitore dell’opera. L’apparato iconografico del Foschi si manifesta così in tutta la propria potenza e raffinatezza dimostrando la possibilità di attualizzare in base alla nostra coscienza contemporanea i messaggi eterni provenienti da un obliato e remoto passato, e rendere così visibile ciò che è invisibile. L’Uomo centro della ricerca filosofica e artistica dell’autore, è l’espressione di qualcosa che è ancora da scoprire, è un progetto in divenire di cui possiamo a fatica e con estrema pazienza individuarne solo i germogli di quello che sarà.

Tecniche

olio
acrilico
spatola e pennello

Valutazione artistica

Ultimi eventi pubblici riguardanti l’Artista:
- 24 febbraio: "IL VIAGGIO" evento teatrale con le opere di Davide Foschi e la musica di Giulia Mazzoni - ore 21, Teatro Auditorium San Fedele - Piazza San Fedele a Milano
- dicembre 2010: PERSONALE a MILANO: Natale con l'Artista - Davide Foschi
- 2 ottobre 2010: FOSCHI &FOSCHI seconda edizione – personale a Palazzo Carlotti, Comune di Garda (VR) – con il Patrocinio del Comune di Garda

- 22 settembre 2010: Primo Classificato Premio Costa Smeralda 2010: patrocinio del Comune di Arzachena – opera premiata EMPIREO - premio rifiutato e non ritirato dall’artista.

- Settembre 2010: intervista su Sky TV con il critico Andrea Diprè:

- 24-25 Aprile 2010: Lions Club, con il Patrocinio della Regione Lombardia e della Provincia di Milano: “M Arte Sana” - Villa Castelbarco di Vaprio d’Adda (BG)

- 10 Gennaio 2010: Premio Internazionale Città di New York con l’opera: “Inseguimento Cromatico” e pubblicazione sulla rivista BOE’

- 18 gennaio 2010: Roma, Galleria Rosso Cinabro: La strana teoria della luce e della materia

- 28 dicembre 2009: Roma, Galleria Rosso Cinabro: Qualcosa di personale

- 1 dicembre 2009: Milano esposizione personale, via Santa Croce:
" Davide Foschi: un viaggio pittorico dal 2004 al 2009 "

- 5 settembre 2009: Milano, esposizione presso Symposium Arte

- 2 luglio 2009: Milano, esposizione presso Odà Arte

- 11 giugno 2009: FOSCHI & FOSCHI Palazzo delle Esposizioni - Città di Garda (VR): esposizione personale: “Il Viaggio - Davide Foschi 2004 – 2009”

- 4 giugno 2009: Milano, esposizione presso Odà Arte

Bibliografia

Ultimi eventi pubblici riguardanti l’Artista:

- 2 ottobre 2010: FOSCHI &FOSCHI seconda edizione – personale a Palazzo Carlotti, Comune di Garda (VR) – con il Patrocinio del Comune di Garda

- 22 settembre 2010: Primo Classificato Premio Costa Smeralda 2010: patrocinio del Comune di Arzachena – opera premiata EMPIREO - premio rifiutato e non ritirato dall’artista.

- Settembre 2010: intervista su Sky TV con il critico Andrea Diprè:

- 24-25 Aprile 2010: Lions Club, con il Patrocinio della Regione Lombardia e della Provincia di Milano: “M Arte Sana” - Villa Castelbarco di Vaprio d’Adda (BG)

- 10 Gennaio 2010: Premio Internazionale Città di New York con l’opera: “Inseguimento Cromatico” e pubblicazione sulla rivista BOE’

- 18 gennaio 2010: Roma, Galleria Rosso Cinabro: La strana teoria della luce e della materia

- 28 dicembre 2009: Roma, Galleria Rosso Cinabro: Qualcosa di personale

- 1 dicembre 2009: Milano esposizione personale, via Santa Croce:
" Davide Foschi: un viaggio pittorico dal 2004 al 2009 "

- 5 settembre 2009: Milano, esposizione presso Symposium Arte

- 2 luglio 2009: Milano, esposizione presso Odà Arte

- 11 giugno 2009: FOSCHI & FOSCHI Palazzo delle Esposizioni - Città di Garda (VR): esposizione personale: “Il Viaggio - Davide Foschi 2004 – 2009”

- 4 giugno 2009: Milano, esposizione presso Odà Arte

Attestati / Premi

- 22 settembre 2010: Primo Classificato Premio Costa Smeralda 2010: patrocinio del Comune di Arzachena – opera premiata EMPIREO - premio rifiutato e non ritirato dall’artista.

- Settembre 2010: intervista su Sky TV con il critico Andrea Diprè:

- 10 Gennaio 2010: Premio Internazionale Città di New York con l’opera: “Inseguimento Cromatico” e pubblicazione sulla rivista BOE’