Biografia

<< Pittrice, ma anche poetessa e scrittrice, Dolores Prencipe racconta il mondo con gusto contemporaneo. Le tele ad acrilico, così come i suoi versi, fanno rendere le sfumature dei viaggi in Africa ed i "silenzi chiassosi" dei dirupi del suo Gargano. Nei suoi quadri, un mix armonico di colori, lavorati a spessore, quasi graffiati e disposti a creare particolari geometrie. Non vi è in questi lavori semplice astrazione, in quanto tra le "gabbie cromatiche" è facile scorgere "appunti figurativi" come figure, volti e costruzioni. Una pittura che ha molto da raccontare...>> (Catalogo Generale Artisti- Emilia Romagna, 2012)

Formazione artistica

I moduli artistici della pittrice Dolores Prencipe seguono le orme tracciate dal passato, dando inizio a continui presenti. La rappresentazione pratica dei concetti, mai idealizzati, e le stesure cromatiche delineano la partecipazione totale dell'artista sulle tele.
La ricerca incessante dei dettagli consente all'osservatore di immaginare la possibilità di aggiungere altre proprie porzioni. Le produzioni artistiche dell'artista Prencipe Dolores possono essere sintetizzate con il seguente slogan:

“Vietato (di) non sperare, oppure Vietato non sperare (di)”
Le produzioni, sane e pure, evidenziano l'armonia dei colori mai casuali e rendono viva l'immagine dell'autrice costantemente alle prese con il viaggio. Viaggio di mente prima che di gambe.

Lo sforzo dell'autrice consiste nel rendere le opere solo apparentemente concluse. Ciò consente, a chi le osserva, di entrare far parte di un nuovo e innovativo contesto scenografico, in cui la pittrice esce di scena per lasciare il posto a nuovi attori. La ricerca dei particolari prima pensati e poi adattati rappresenta l'intenso lavoro dell'artista che non si risparmia. Si evince che il lavoro dell'artista è anticipato rispetto al momento del suo contatto e rapporto con le tele. La sua arte consente anche a chi è fermo di spostarsi e annusare i profumi delle terre. Stupisce l'istintualità con la quale l'autrice si immerge in un mondo che gira intorno a sé mentre lei stessa non rimane immobile".
(Prof. Francesco Barone, Università di L’Aquila)

Tecniche

Acrilico, Tecnica mista.