Biografia

Giametta Amelia, in arte GiAmelia nasce a Mondragone (Caserta) il 27 giugno 1978.
I suoi studi d'arte iniziano da giovanissima, concorre a soli 15 a numerosi concorsi.
Continua ad affinare la sua tecnica ed č alla costante ricerca della propria espressione artistica. Il suo stile si fonda su una tecnica informale, una base materica di colla vinilica o polvere di marmo vengono usati per costruire quadri dinamici in cui i soggetti prendono vita dai colori.

Formazione artistica

Ha conseguito il diploma di scuola superiore all'Istituto d'Arte di Cascano di S.Aurunca, sez. Ceramica, nel 1997.
Ottiene la Laurea all'Accademia di Belle arti di Napoli nel corso di Decorazione con un punteggio 110 e lode, nel 2003.

Tematiche

Le tematiche principali sono di tipo naturalistico come elementi floreali.
Soggetto che l'artista predilige le farfalle infatti sono presenti in molti dei suoi quadri.
In generale, l'informale caratterizza tutti i suoi lavori.

Tecniche

Il percorso artistico di GiAmelia si č sviluppato nel corso degli anni: dopo una prima fase di pittura figurativa attraverso la quale l'artista ha modo di perfezionare la propria tecnica, il suo interesse approda allo stile informale, personalizzato da un segno gestuale ed energico che struttura fondi rugosi e densi.

Nella produzione dell'ultimo periodo, pur mantenendo una propensione verso l'astratto troviamo un nuovo dinamismo, ricompare l'elemento naturale ma ora toni accesi e vibranti avvolgono ogni cosa dando luogo a giochi di luminositā e trasperenze.

Bibliografia

Giametta Amelia, in arte GiAmelia, č nata a Mondragone (Caserta) il 27 giugno 1978.
Ha conseguito il diploma di scuola superiore all'Istituto d'Arte di Cascano di S.Aurunca, sez. Ceramica, nel 1997.

Ottiene la Laurea all'Accademia di Belle arti di Napoli nel corso di Decorazione con un punteggio 110 e lode, nel 2003.

A soli 15 anni č tra i partecipanti di varie rassegne di pittura riuscendo anche ad ottenere numerosi premi:

Nel 1993
- "1° concorso internazionale di pittura-grafica-scultura cittā di Grazzanise;
- "XVII concorso di pittura-grafica-scultura modenarte";

- "1^ biennale di pittura-grafica-scultura" della regione Liguria;

- "2° concorso internazionale di pittura-grafica-scultura-posia" cittā di Mondragone ricevendo il 1° premio speciale giuria.

Nel 1994 "3° concorso internazionale di pittura-grafica-scultura-poesia-fotografia" cittā di Mondragone.

Nel 1995 "Premio Emilia" tenutosi a Bologna.

Nel 2001 "11° Concorso nazionale di calcografia" del Comune di Gorlago.

Concorre alle quattro edizioni del concorso "I murales" della cittā Mondragone, aggiudicandosi il 2° posto nel 2001 e il 1° posto nel 2002 e nel 2004.

Sempre nel 2004 č stata tra i partecipanti della 1^ Mostra Collettiva "Alfonso Follera".


Dal 2004 si č dedicata con maggiore attenzione al lavoro su commissione, prediligendo opere su vetro cotto, oggettistica, e su tela.

In questo periodo di "pausa" GiAmelia ha consolidato l'uso di alcuni materiali, sperimentando invece nuove tecniche, con l'obbiettivo di dare nuovo linfa alla propria personalitā artistica.

Nel 2010 ha partecipato alla V^ edizione della Mostra Collettiva "Alfonso Follera".

Sempre nel 2010 dal 9 al 18 agosto si č tenuta la prima mostra personale dell'artista patrocinata dalla ProLoco.
Dal mese di novembre a gennaio GiAmelia č presente all'evento Arte in Vetrina, che si sta svolgendo a Napoli, con due sue opere esposte nelle vetrine dei negozi partecipanti all'evento.

Attestati / Premi

Nel 1993
- "1° concorso internazionale di pittura-grafica-scultura cittā di Grazzanise;
- "XVII concorso di pittura-grafica-scultura modenarte";
- "1^ biennale di pittura-grafica-scultura" della regione Liguria;
- "2° concorso internazionale di pittura-grafica-scultura-posia" cittā di Mondragone ricevendo il 1° premio speciale giuria.

Nel 1994 "3° concorso internazionale di pittura-grafica-scultura-poesia-fotografia" cittā di Mondragone.

Nel 1995 "Premio Emilia" tenutosi a Bologna.

Nel 2001 "11° Concorso nazionale di calcografia" del Comune di Gorlago.

Concorre alle quattro edizioni del concorso "I murales" della cittā Mondragone, aggiudicandosi il 2° posto nel 2001 e il 1° posto nel 2002 e nel 2004.