Biografia

Giuseppe è nato il 26 Luglio del 1976 a Palermo. La vivacità di questa città e la cultura siciliana si innestano con la sua personalità dipingendo un carattere forte e passionale.
Il papà Luigi lo iscrive alle scuole superiori presso un istituto tecnico per geometri vicino casa, ma Giuseppe, che sente il richiamo del mondo artistico, decide di cambiare e di intraprendere gli studi presso l’Istituto d’Arte di Palermo dove conseguirà la maturità di maestro d’arte all’età
di 19 anni specializzandosi in decorazione pittorica.
Il suo modo di disegnare e dipingere diventa passionale e fulmineo sui suoi quadri compaiono gli effetti di passaggi veloci, avvenuti d'istinto e senza riflessione. E' una libertà creativa istantanea, un'azione artistica che nasce prima, ed è più veloce, di ogni scelta dove le forme ed i colori si intrecciano come specchio dei propri sentimenti narrando la sua idea di libertà dai confini e dalla staticità. Questa forma d’arte gli permette l’espressione delle vette più alte della sua personalità per uscire dalla coscienza razionale, comprendere ciò che è “oltre i confini” e realizzare potenzialità che sono inconsce. Pollock e Riopelle i suoi artisti ispiratori.
La scelta della tecnica dell’action painting (colate di pennello) esprime una ulteriore pratica dello sconfinamento e dell’espansione con cui l’artista esprime il desiderio di non avere limiti, di non sottostare a regole esterne. Ma è proprio attraverso questa apparente causalità delle sue linee che recupera il senso dell’infinito e del suo equilibrio e il dipingere si trasforma in una emersione di una pulsione carica di energia, manifestazione di uno stato d’animo che scavalca qualsiasi progetto per affidarsi a una "automaticità" del gesto che nasce dal profondo.Grazie all’utilizzo di pigmenti ad acrilico l’artista crea effetti smaltati che portano le linee e le forme ad assomigliarsi ed armonizzarsi nello spazio.
L’opera Compos voti (esaudito nei desideri) è “terra di conquista” dove l’artista esprime la potenza dei ricordi di un amore attraverso stati d'animo.
Attraverso quest’opera l'artista elabora un sistema simbolico del senso della vita che rivela nuovi modi di pensare gli spazi. Ciò esprime che il suo pensiero è capace di percepire il cosmo in una realtà diversa, in una dimensione altra, oltre la tela, rendendo, però, tale dimensione toccabile con mano. Tante altre le opere dell’artista meritevoli di approfondimento che permettono di poter proiettare oltre lo sguardo superficiale le parti più profonde di ognuno.

Giovanni Sanguedolce

email: Calart@hotmail.it
Sito web: www.caliart.it

Formazione artistica

Diplomato maestro d'arte nel 1996
accademia delle belle arti di palermo

Tecniche

vernici e acrilici

Valutazione artistica

PARTECIPAZIONI ESPOSITIVE :


MAGGIO 1996 – Esposizione “Galleria Rizzo” - PALERMO
LUGLIO 2009 – Spazio D’arte Artefilia Personale “Oltre i Confini” - TORINO
OTTOBRE 2009 – Personale “Libreria Legolibri” - TORINO
6-7-8 NOVEMBRE 2009 -“ParatissimA 5.2” - S. Salvario (TO)
10-18 NOV 2009 -Mostra Internazionale d’Arte Contemporanea - MILANO
Partecipazione al PREMIO CELESTE 2009 - INTERNET
DICEMBRE/GENNAIO 2009/2010 -“Associazione “TRA ME” - CARIGNANO
FEBBRAIO 2010 -Personale “ShortBus” - TORINO
FEBBRAIO/APRILE 2010 Estemporanea Internazionale - Nizza (Francia)
FEBBRAIO/MARZO 2010 Conflitti D’arte ACI GALLERY - TORINO
MARZO /2010 IO ESPONGO XIII edizione “PASTIS” - TORINO
MAGGIO/2010 BIENNALE Little Art - FOSSANO (CN)
Pubblicazione su AVANGURDIE ARTISTICHE 2010 - PALERMO
GIUGNO/2010 Primo Premio Nazionale di Pittura “Leonardo” - SAVIGLIANO (CN)
GIUGNO/2010 “EASY PAINT” - SETTIMO T. (TO)
OTTOBRE/2010 Concorso di Pittura "Arte è Amore" - ALBENGA (GE)