Benvenut@ nel mio sito

Cenni biografici

- Riccardo Battigelli nasce a Firenze nel 1933..
- Proviene da una nota famiglia di Architetti e artisti originaria di Trieste. Dal padre Ingegnere e dal nonno Architetto (fra altri numerosi lavori di suo nonno, sono il Museo Egiziano del Cairo iniziato nel 1887; la prima Diga di Asswan, sul Nilo, inaugurata nel 1901, concepita in modo di salvare i resti delle grandi opere Egizie e i valori benefici del limo del Nilo.) ha ricevuto conoscenze e valori che sono stati determinanti nella sua formazione e professione.
- Nel primo dopoguerra la sua famiglia si trasferisce a Bologna
- Compiuti gli studi di Pittura e scenografia all'Accademia di Belle Arti di Bologna e di Architettura a Firenze, fin dagli anni ‘50 si dedica, con molto interesse, particolarmente alla pittura.
- Ha eseguito ed esposto dipinti e disegni in Italia, Europa e Stati Uniti fino a circa il 1966.
- Sue opere di quel periodo sono in numerose collezioni private e in alcune Pinacoteche. In quegli anni ha eseguito anche lavori di scenografia, scultura, architettura e restauro, in Italia e nel nord dell’Africa.
- Quasi eclettico e spesso imprevedibile, Riccardo Battigelli era già di una certa notorietà, nell’ambiente bolognese, negli anni fra il 1950 e il 1965. Le sue qualità artistiche, furono da subito considerate dai critici bolognesi, Arcangeli, Lidia Mandelli, l’allora esordiente Renato Barilli ed altri, assai meritevoli d’interesse, al passo con i tempi.
- Le sue tematiche artistiche, anche se correlate con il subbuglio delle nuove correnti nascenti, erano incondizionate e dissenzienti da quei clichè di gusto provvisorio che lo stesso Battigelli definiva <…..momentanee mode, spesso pericolose all’arte. >.
- Lavorando con impegno e con la sua nota riservatezza nel proprio atelier di Bologna, ha prodotto, in quegli anni, una notevole quantità di opere.
- Delle opere superstiti di quella giovanile produzione, ora sparsa in varie collezioni private, anche estere, se ne riportano alcune impressioni dedotte anche da documenti di quegli anni bolognesi.
- Agli inizi del 1970. tornato in Italia dopo un periodo di lavoro negli Stati Uniti, si stabilisce in Toscana dove si occupa di agricoltura, di studi sull’ambiente e di allevamento e l’addestramento di cavalli.
- Nel 1966 aveva dovuto sospendere ogni attività artistica che potrà riprendere solo nel 2003, dopo oltre trent’anni di sofferta assenza.

- Si era dovuto forzatamente estraniare, suo malgrado, dall’ambiente artistico e dai contatti con i suoi protagonisti, ma restando sempre unito con l’anima e nostalgico pensiero al suo vecchio mondo della professione artistica, ai Maestri e agli amici Artisti di quel suo primo periodo di attività nell'arte.
- La scelta del mestiere di Cowboy e di Allevatore che “si costrinse a fare” (impegnando un’altra sua peculiarità: l’amore per i cavalli e la natura), a causa di pesanti eventi familiari, fra cui il doloroso annullamento del matrimonio, la chiusura del suo atelier bolognese, la angosciosa e dolorosa lontananza dai tre figli, ecc., non gli impedì, tuttavia, di mantenere un filo conduttore “trascendente” e sentimentalmente spirituale con la sua primaria dedizione professionale.
- Durante il suo peregrinare in Africa e in America, ha prodotto schizzi e “appunti”. Molti li ha realizzati direttamente dalla sella, cavalcando dietro alle mandrie nei pascoli del New Messico.
- Da quel materiale grafico traspaiono esperienze di vita, visioni di luoghi ed eventi per noi insoliti. Sono le impressioni di fatti, luoghi, animali, oggetti che l’artista utilizzerà per elaborare alcuni suoi nuovi lavori, attraverso il “filtro” del complesso tessuto di memorie delle emozioni vissute e della sostanza dell’arte......"

Leggi tutto»

Scopri tutte le opere disponibili nel mio negozio online

il-28esimo-di-quel-treno-per-v

IL 28ESIMO di QUEL TRENO PER V...
acquista

fiori-secchi-con-candela-e-vas

Fiori secchi con candela e vas...
acquista

la-dea-il-cavallo-e-l-amore

La Dea, il Cavallo e l'Amore
€ 480.000,00
Nuove notizie
leggi tutte»

Scritto il 21/07/2009 - IL MIO SENTITO RINGRAZIAMENTO per le gentili e forti
espressioni che mi avete dedicato nei commenti del Premio delle arti.Agli Artisti di GigaArte:

V.SALATI; L.AMARO; SILEMA; M.MONTALTO; AMPISCORA; T.BULLO; A. GELICI; MARTINIS; MONTALTO; SONIADIGIP; C. ARCIDIACONE; PIETRARTIS; MADARTS -

> RiccardoBattigelli
Leggi tutto»

Gallerie opere
visualizza tutte»
Evento

3 opere

NATURA VIVA

5 opere