Biografia

E' nata a Yerevan in Armenia nel 1975.
Negli anni dei grandi cambiamenti politici della Perestroika e della caduta dell'Unione Sovietica ha incominciato il suo percorso artistico nell'atelier di ceramica e d'arte sperimentale del Centro Nazionale per l'educazione artistica. Quel laboratorio era diventato come la sua casa ed è proprio durante quel periodo che l'amore per l'arte l'ha legata in modo definitivo. Nel 2000 si è trasferita in Italia per continuare gli studi alla Pontificia Università Gregoriana ed ha trattato argomenti filosofici e religiosi; in seguito ha approfondito l'aspetto storico-religioso della lettura dell'opera d'arte facendo anche il corso su " I beni culturali della Chiesa". Attualmente vive e lavora nella provincia di Viterbo.

Formazione artistica

Formazione
2005-2007 Diploma in Teologia dell’Esistenza Cristiana. Pontificia Università Gregoriana a Roma
2001-2003 Diploma superiore dei beni culturali della Chiesa. Pontificia Università Gregoriana a Roma
2000 Corso d’Arte Sacra, specializzazione: mosaico. Centro di Studi e Ricerche Ezio Aletti. Pontificio Istituto Orientale Roma
1990/1994 Atellier di Ceramica e di Arte Contemporanea Centro Nazionale di Educazione Artistica

Tematiche

Tereza Sargsyan, di origine armena, esprime nelle sue opere la passione per l’arte medievale e soprattutto per quella medievale armena; prende nutrimento dalle proprie radici artistiche, che abbracciano la terra dei suoi antenati Khizan (regione nell’Armenia occidentale attualmente territorio turco). Tenta di ricollegarsi alla tradizione culturale, interrotta dopo il Grande Genocidio del 1915 e propone le sue opere artistiche e artigianali in creta.

Ispirate ai modelli antichi, ma con un nuovo carattere, che può essere definito a volte eclettico in quanto non mancano tecniche e forme anche moderne del tutto personali, le sue opere si possono trovare a Camaldoli e ad Assisi, a Roma e a Firenze.

Tecniche

terracotta colorata con gli acrilici