Biografia

Formazione artistica

Ennio Paolo Lidonni nasce il 18 settembre 1979 a Ponte San Pietro, nella bergamasca.
Il padre, Loris, Ŕ stato uno dei primi programmatori bergamaschi dei sistemi IBM. Ennio Ŕ, quindi, cresciuto in un ambiente che ha conosciuto l'evoluzione dei computers fino ad oggi.
L'artista ha espresso, fin da bambino, una forte attrazione verso il mondo della "computers graphics" dilettandosi sia a livello di modellazione tridimensionale che a livello di desk top publishing creando flyers per locali con musica dal vivo. Ha imparato a suonare la chitarra, ha lavorato come fonico presso uno studio di registrazione. Oggi lavora come consulente applicativo presso una nota azienda di informatica in ambito gestionale.
Ennio Ŕ cresciuto accanto alla nonna Jole, moglie del generale dell'aeronautica Giuseppe Lidonni, la quale ha trascorso gran parte della sua vita, con i suoi figli, nella villa del Conte Suardi a Bergamo ed Ŕ venuta a contatto con l'ambiente culturale e artistico del suo tempo, sviluppando una forte passione per la pittura ad olio.
Il piccolo Ennio la osservava mentre dipingeva sulle tele donne sofisticate, seminude, delicate e sensuali senza mai scadere nella mailizia e nella volgaritÓ.
LEP Ŕ cresciuto tra il progesso tecnologico, dovuto al lavoro del padre, e l'elegante arte del recente passato, dovuto alla passione della nonna e, nell'ottobre 2012, ha coniugato entrambi gli interessi giungendo alla scoperta, attraverso youtube, di un artista di fama internazionale, Bob Ross, autore del programma Joy of Painting, il quale in 30 minuti realizzava dei paesaggi realistici ed efficaci.
Invaghitosi delle opere di Bob Ross, Ennio decide di approfondire la sua conoscenza nell'ambito della pittura ad olio proprio grazie alla rete internet, continuando il suo percorso da autodidatta, passando dalla lettura del "Trattato della pittura" di Leonardo Da Vinci all'opera di Umberto Eco "Storia della bellezza" provando, di volta in volta, ad esplorare le proprie capacitÓ.
Il successo delle sue opere ha avuto riscontro in rete ed Ŕ diventato per lui, giorno dopo giorno, uno stimolo per continuare a sperimentare e raggiungere nuovi obiettivi.
Nel dicembre 2013 Ŕ stato contattato da una nota curatrice d'arte, la Dott.ssa Rosi Raneri, la quale gli ha offerto la possibilitÓ di esporre, presso la Contemporary Art Exhibition "Inside" hosted by the Royal Opera Arcade Galley nel centro di Londra, due delle sue opere che hanno suscitato un apprezzabile interesse nei visitatori della galleria.



"Nulla Ŕ impossibile"

Bibliografia

Ho iniziato il mio percorso di pittore nell'ottobre del 2012 dipingo su tela ad olio con tecniche tradizionali