Recensioni

5 recensioni trovate
ARTISTI IN VETRINA
G.ROSSINI, GIORNALISTA

" Le opere della Pagliari,testimonianonon soltanto capacita tecniche sorprendenti,una compiuta espressione ottenuta con autentici strumenti pittorici(linea,forma,colore)scevra di contaminazioni estranee alla vera arte;ma anche l'indole di persona discreta e schiva,che rifugge dal troppo vistoso coma da richiami troppo rumorosi.Proprio la Pagliari nella vita di tutti i giorni.Servendosiegregiamente,i [...] Leggi tutto»

LIA PAGLIARI
Romeo Iurescia, Critico d'Arte

" Artista dall'acuto senso psicologico,come Ŕ stata definita da critici giÓ noti,Lia Pagliari riesce nei suoi dipinti,a penetrare nell'intimo dei personaggi,mettendone a fuoco i segreti pi¨ profondi.Lo stile della Pagliari si sviluppa in mondo poetico ove forme prospettiche e le figure esili e pulite sono stilizzate in un tenero impasto con la natura ,le cui sensazioni e influenze sono parte determi [...] Leggi tutto»

" I gioielli di Lia-dolci diamanti puri-ci hanno subito affascinato.I paesaggi della Ciociaria,quello con case sparse in dolcissima evanescente cromia,le piazzette,il mercatino,ci hanno fatto pensare a quel mondo ideale che pu˛ esistere solo nella fantasia dei poeti.E poi i fiori,fiori vivi e timidi,lievi e umili,palpitanti come creature umane divinizzate.La bimba che legge la fiaba pare che inviti [...] Leggi tutto»

SCACCHIERA D'ARTE
Nicoletta Prinzi, Critico d'Arte

" Lia Pagliari,ritrattista secondo i canoni tradizionali,ha tocco limpido nel plasmare i volti dei bimbi.Assurge dal lato grafico a volumetricitÓ formale per mezzo della cromatica.Prisma la tavolozza di toni solari con impasti ocrati,morbidi trasparenti; creaturali nel respiro carneo dei nudi.Si fa epocale nell'esito artististico per privilegio di un'ereditÓ macchiaiolo-figurativa personalizzata con [...] Leggi tutto»

LIA PAGLIARI ALL'ETRUSCA
Francesco Boneschi, Presidente dell'ordine dei giornalisti

" Ciociara nei colori e nel tratto,Lia Pagliari della sua terra dice dipingendo una sorta di inconfessata timidezza e fragilitÓ,una timidezza e fragilitÓ carnose,innocenti e un poco rassegnate. Eclettica,possa dal figurativo alla paesaggistica con estrema sicurezza,e forse Ŕ perchŔ,sia le sue donne discinte,sia i suoi putti timorosi ,sia le sue case disadorne sono un tutt'uno,l'impasto di una mede [...] Leggi tutto»