Biografia

Formazione artistica

Maria De Cicco, in arte Maride, nasce in un giorno nevoso l'8 gennaio del 1981 nei pressi di una cittadina chiamata Cosenza.
Nel percorrere gli anni della sua vita prova a dipingere, così per caso, su una vecchia tavolozza di legno. I disegni, i colori e il modo in cui li creava davano un certo benessere interiore, facevano stare bene non appena l'occhio vagante si fermava ad ammirare con stupore.
Il solo pensiero di dipingere per poter dare sollievo alle anime unte di tristezza e disperazione, la spinge a creare tele nelle quali rappresenta volti di animali e diventa così un' instancabile pittrice. Una svolta improvvisa, come se avesse avuto una sorta di illuminazione.
C'è chi spiega la magia di questo dono attraverso la necessità, da parte dell'artista, di evadere dalla luce delle illusioni e dalle ombre dei vicoli silenziosi, pieni di solitudine per rifugiarsi nel giardino di un sogno mai sognato. In realtà, quella luce e quelle ombre sono parte del suo animo tormentato. Sensibile d'animo: Maria vive dentro di sè una triste e profonda malinconia, misteriosa e inarrestabile. Quella condizione è anche il segreto della sua grandezza.
Domanda: come può una semplice ragazza arrivare di colpo a divenire un'artista capace di trasmettere profonde emozioni. Capace di guarire l'anima?
E' l'artista delle emozioni..
Tutte le sue opere sono basate sulla libertà. Su quella che lei stessa definisce 'Il diritto dell'anima di respirare..'

Tematiche

Libertà: che bella parola. Quando la sento mi si apre un mondo di infinite magie.
Molti artisti e molti filosofi hanno tentato di definire questo concetto, di dargli una definizione. Personalmente ho sempre inteso la Libertà come avere la possibilità, il potere, di fare quello che si vuole, al fine di ottenere quello che si vuole.
E' questa una delle tante magie che schizza a fasce dalle mie opere artistiche.

Tecniche

L'artista lavora su tela e usa colori ad olio.
Tutte le opere sono provviste di cornice esclusiva.

Bibliografia

Squillo di guerra (storia);
Vida versus Vida (saggio).

Attestati / Premi

Maria De Cicco ha partecipato alla terza edizione de ' La settimana della cultura calabrese a Camigliatello Silano, presso la casa del forestiero, dal 26 agosto al 2 settembre 2012 con la presentazione di 12 quadri sugli animali.

Maria De Cicco ha partecipato all' inaugurazione, presso l'Archivio di Stato a Cosenza, dello sbarco anglo-americano nell'estate del 1943 nel sud Italia in ricordo dei drammatici eventi della più grande battaglia della storia del Mediterraneo con la presentazione di un quadro raffigurante 'l'Italia libera'.