Biografia

Sanna Mario ha partecipato nel 1968 ad un concorso pubblico a Roma
Ha esposto in collettiva nel 2003 a Valmontone RM
Ha esposto in collettiva nel 2004 a Valmontone RM
Ha espisto in collettiva nel 2005 a Valmontone RM
Ha esposto in collettiva nel 2007 a Valmontone RM.
Ha esposto in collettiva nel 2009 a Valmontone RM
Ha esposto nel 2012 in una personale retrospettiva a Ladispoli (recensita)
Ha partecipato alla selezione della triennale di arte moderna di Roma
Ha esposto in una collettiva nel dicembre 2013 al comune di Cerveteri come artista invitato all'evento, poi recensito
Ha esposto a Firenze in collettiva nell'aprile 2014

Formazione artistica

La formazione artistica del pittore Sanna Mario inizia precocemente all'etÓ di cinque anni circa dove viene fatto gareggiarea un bando pubblico per l'illustrazione di un libro. La giuria premia privatamente il piccolo artista spiegando che non ostante avessero timbrato l'opera il regolamento comprometteva la partecipazione perchŔ minorenne.
Nel tempo studi e formazioni autodidatte lo portano a conoscenza di tecniche di diversi tipi.
Nel 2003 2005 2007 2009 partecipacollettive pittoriche regionali poi, nel 2012 espone in una personale retrospettiva a Ladispoli doveviene notato dal giornale locale, nell'estate 2013 partecipa alla selezione per la triennale di arti visive a Roma e nel dicembre 2013 espone in una collettiva Cerveteri e viene nominato tra gli artisti invitati su una rivista d'arte.
Nell'aprile 2014 espone a Firenze in un altra collettiva e viene recensito anche da un giornale on-line. I galleristi sono in accordo su un genere di pittura innovativa

Tematiche

Le tematiche delle opere sono diverse, dallanatura morta ai paesaggi paesaggi urbani e da ultimo anche una forma innovativa di astrattismo

Tecniche

La tecnica preferita dall'artista Ŕ l'olio gli acquerelli, ma anche matita china sanguigna acquerello tempera china ecc.

Bibliografia

Sanna Mario nasce a Roma nel 1963 e precoce siincammina nelmondo dell'arte. La sua formazione artistica Ŕ autodidatta ma abbastanza completa. Per unanno ha anche frecuentato il liceo artistico di Roma dal quale si Ŕ ritirato per motivi di salute, mala pittura Ŕ un fuoco che non si spegne mai e nella vita resterÓ un desiderio mai vinto che si tramuterÓ lentamente in realtÓÓ