Biografia

Marta Bassotto nasce a Verona nel 1972, dove attualmente vive e lavora. Studia Scienze della Comunicazione - Editoria e Giornalismo presso l'Universitā degli Studi di Verona.

Formazione artistica

Frequenta nell'anno 2000-2001 all'Accademia di Belle Arti G.B. Cignaroli i corsi di Tecniche Pittoriche con Davide Antolini. Nello stesso periodo collabora come aiuto scenografo per l'allestimento di set televisivi di Match Music.

Tematiche

Alla Galleria Spazio 6 nel 2011 č presente il suo Herbarium, rivisitazione moderna di antichi codici scientifici.

Bibliografia

Del 2002 č la prima mostra personale, Segreto, tenuta presso la galleria Ex macello di Verona e la collettiva 30X30, alla Galleria Duomo. Successivamente partecipa nel 2003 alla collettiva I Segni delle donne nella cittā a Palazzo della Gran Guardia di Verona e nel 2004 presso l'Ex Arsenale Austriaco a Arte a Verona 1950-2004.
Nel 2005 partecipa ad Aurora Project a cura di Walter Guadagnini, progetto per una Collezione d'arte contemporanea.
Trasferita a Roma sviluppa ricerche nell'ambito della fotografia digitale. Prende parte, rispettivamente nel 2007 e 2009, ai progetti Progress 2007 e Still Life presso le Grafiche Aurora di verona.
Interviene nel 2009 per Ballarini Interni all'esposizione 18X24 Sguardi e successivamente a Rovereto nel 2010, presso Sala Baldessari, a Progetto in 10.
Infine nel 2011 presenta alla Galleria Spazio 6 il suo Herbarium, rivisitazione moderna di antichi codici scientifici.