Biografia

Formazione artistica

Nato a Taranto, città del sud dell’Italia, il 28 dicembre 1963, decide fin da piccolo che le linee, le forme ed i colori saranno la passione della sua vita. Per seguire questa passione si iscrive al Liceo Artistico della sua città natale e, subito dopo, frequenta lo studio del Maestro Anna Rito. Da lei apprende le tecniche pittoriche moderne ed antiche; questo importantissimo periodo di formazione sarà considerato come il più importante della sua carriera, con un debito di gratitudine verso il suo Maestro che non potrà mai estinguersi.

Tematiche

Mi piacciono le persone, è il motivo per cui le dipingo. Mi piace il mondo interiore di ognuno, negativo o positivo, perchè ha un valore inestimabile e illuminante per tutti. Mi piace far notare alla gente che è ancora possibile, anche se difficile, dire cose nuove in un mondo usato, strausato e logorato dove, alcune di quelle persone che dipingo, giocano a nascondere le più misere cattiverie.

Tecniche

Tutte le tecniche pittoriche tradizionali, con predilezione per olio, acquerello e tempera all'uovo.

Bibliografia

Ha collaborato con lo scrittore Simone Belloni Pasquinelli nell’illustrazione del libro “l’attaccapanni”, edito da Giacchè. Si sono occupati di lui, tra gli altri: il mensile di tecniche d’arte “Disegno e pittura”, il mensile d’arte “D&D”, Antonio Albonetti (Il Secolo XIX), Gabriella Cummaro Molli (Il Secolo XIX), Sondra Coggio (Il Secolo XIX), Barbara Piastri (La Nazione), Guido Taravacci (Castelnuovo Oggi), il critico d’arte Franco Cozzani, il poeta Francesco Tonelli, il presidente dell’Associazione Culturale “Arthena” Angelo Tonelli, lo scrittore Maurizio Scalzo.