Biografia

Formazione artistica

Onofrio CHIECO è nato a Matera, attualmente opera nel laboratorio dell’Ass.Culturale Ceramica Vecchia Mondovì Via S.Pio V n°5b Mondovì Piazza(CN).
Fin da giovane si è interessato alla ceramica e alla pittura, che costituiscono i due poli della sua produzione artistica.
Attestato bibliograficamente a partire dai primi anni ottanta, con “Pittori piemontesi del ‘900” di Giovanni Barberis (1980), dal 1982 prende il via una intensa attività espositiva che lo ha visto partecipe a numerosi concorsi, fra cui possiamo citare “Incontro con la laguna” a Venezia, dove vince il premio della critica “Forcola di gondola”; ma anche Pistoia, San Marino, Salsomaggiore, Nizza, Albenga; e vicino a noi Pollenzo, Saluzzo,. Le partecipazioni più recenti hanno riguardato anche Pouget Ville in Francia, Tortona, Genova, Avigliana, e ovviamente Mondovì, dove si sono anche tenute le sue personali più importanti (altre a Milano, e in provincia di Genova e Lucca). Storico socio dell’Associazione Ceramica “Vecchia Mondovì”, recentemente ha avuto particolare importanza, a livello monregalese, la sua opera di promozione del fischietto in ceramica.

La produzione di fischietti prosegue da un lato la tradizione del Monreglese (Piemonte Sud) mentre dall'altro si caratterizza per i manufatti di inventiva personale.

Per chi vuol conoscere le sue ceramiche, sono in esposizione, alcuni lavori eseguiti nel corrente anno, presso la sede dell'Ass.Ceramica Vecchia Mondovì in via S.Pio V° , Mondovì Piazza (CN)

Inoltre i fischietti di Onofrio fanno parte di collezioni private e pubbliche è doveroso segnalare fischietti presso i Musei di:
(negozio) Museo della ceramica Mondovì (CN);
(Museo del fischietto) Casagrotta di Matera;
Museo del fischietto e laterizio) Massignano;
Museo delle pipe in terracotta e fischietti) Marsciano (PG);
Museo delle tradizioni popolari di Canapina (VT);
(Museo dei cuchi) Nove (TV);
due opere sono in Mostra itinerante con i ceramisti città delle Ceramiche, AiCC, promossa dal Museo di Faenza.

Tematiche

fischietti di terracotta

Tecniche

modellato cottura gran fuoco con rifiniture a smalto,colori ossidi sotto cristallina e quant'altro richiede la tecnica ceramica.

Bibliografia

Onofrio CHIECO è nato a Matera, attualmente opera nel laboratorio dell’Ass.Culturale Ceramica Vecchia Mondovì Via S.Pio V n°5b Mondovì Piazza(CN).
Fin da giovane si è interessato alla ceramica e alla pittura, che costituiscono i due poli della sua produzione artistica.
Attestato bibliograficamente a partire dai primi anni ottanta, con “Pittori piemontesi del ‘900” di Giovanni Barberis (1980), dal 1982 prende il via una intensa attività espositiva che lo ha visto partecipe a numerosi concorsi, fra cui possiamo citare “Incontro con la laguna” a Venezia, dove vince il premio della critica “Forcola di gondola”; ma anche Pistoia, San Marino, Salsomaggiore, Nizza, Albenga; e vicino a noi Pollenzo, Saluzzo,. Le partecipazioni più recenti hanno riguardato anche Pouget Ville in Francia, Tortona, Genova, Avigliana, e ovviamente Mondovì, dove si sono anche tenute le sue personali più importanti (altre a Milano, e in provincia di Genova e Lucca). Storico socio dell’Associazione Ceramica “Vecchia Mondovì”, recentemente ha avuto particolare importanza, a livello monregalese, la sua opera di promozione del fischietto in ceramica.

La produzione di fischietti prosegue da un lato la tradizione del Monreglese (Piemonte Sud) mentre dall'altro si caratterizza per i manufatti di inventiva personale.

Per chi vuol conoscere le sue ceramiche, sono in esposizione, alcuni lavori eseguiti nel corrente anno, presso la sede dell'Ass.Ceramica Vecchia Mondovì in via S.Pio V° , Mondovì Piazza (CN)

Inoltre i fischietti di Onofrio fanno parte di collezioni private e pubbliche è doveroso segnalare fischietti presso i Musei di:
(negozio) Museo della ceramica Mondovì (CN);
(Museo del fischietto) Casagrotta di Matera;
Museo del fischietto e laterizio) Massignano;
Museo delle pipe in terracotta e fischietti) Marsciano (PG);
Museo delle tradizioni popolari di Canapina (VT);
(Museo dei cuchi) Nove (TV);
due opere sono in Mostra itinerante con i ceramisti città delle Ceramiche, AiCC, promossa dal Museo di Faenza.
Onofrio CHIECO è nato a Matera, attualmente opera nel laboratorio dell’Ass.Culturale Ceramica Vecchia Mondovì Via S.Pio V n°5b Mondovì Piazza(CN).
Fin da giovane si è interessato alla ceramica e alla pittura, che costituiscono i due poli della sua produzione artistica.
Attestato bibliograficamente a partire dai primi anni ottanta, con “Pittori piemontesi del ‘900” di Giovanni Barberis (1980), dal 1982 prende il via una intensa attività espositiva che lo ha visto partecipe a numerosi concorsi, fra cui possiamo citare “Incontro con la laguna” a Venezia, dove vince il premio della critica “Forcola di gondola”; ma anche Pistoia, San Marino, Salsomaggiore, Nizza, Albenga; e vicino a noi Pollenzo, Saluzzo,. Le partecipazioni più recenti hanno riguardato anche Pouget Ville in Francia, Tortona, Genova, Avigliana, e ovviamente Mondovì, dove si sono anche tenute le sue personali più importanti (altre a Milano, e in provincia di Genova e Lucca). Storico socio dell’Associazione Ceramica “Vecchia Mondovì”, recentemente ha avuto particolare importanza, a livello monregalese, la sua opera di promozione del fischietto in ceramica.

La produzione di fischietti prosegue da un lato la tradizione del Monreglese (Piemonte Sud) mentre dall'altro si caratterizza per i manufatti di inventiva personale.

Per chi vuol conoscere le sue ceramiche, sono in esposizione, alcuni lavori eseguiti nel corrente anno, presso la sede dell'Ass.Ceramica Vecchia Mondovì in via S.Pio V° , Mondovì Piazza (CN)

Inoltre i fischietti di Onofrio fanno parte di collezioni private e pubbliche è doveroso segnalare fischietti presso i Musei di:
(negozio) Museo della ceramica Mondovì (CN);
(Museo del fischietto) Casagrotta di Matera;
Museo del fischietto e laterizio) Massignano;
Museo delle pipe in terracotta e fischietti) Marsciano (PG);
Museo delle tradizioni popolari di Canapina (VT);
(Museo dei cuchi) Nove (TV);
due opere sono in Mostra itinerante con i ceramisti città delle Ceramiche, AiCC, promossa dal Museo di Faenza.

Attestati / Premi

Onofrio CHIECO è nato a Matera, attualmente opera nel laboratorio dell’Ass.Culturale Ceramica Vecchia Mondovì Via S.Pio V n°5b Mondovì Piazza(CN).
Fin da giovane si è interessato alla ceramica e alla pittura, che costituiscono i due poli della sua produzione artistica.
Attestato bibliograficamente a partire dai primi anni ottanta, con “Pittori piemontesi del ‘900” di Giovanni Barberis (1980), dal 1982 prende il via una intensa attività espositiva che lo ha visto partecipe a numerosi concorsi, fra cui possiamo citare “Incontro con la laguna” a Venezia, dove vince il premio della critica “Forcola di gondola”; ma anche Pistoia, San Marino, Salsomaggiore, Nizza, Albenga; e vicino a noi Pollenzo, Saluzzo,. Le partecipazioni più recenti hanno riguardato anche Pouget Ville in Francia, Tortona, Genova, Avigliana, e ovviamente Mondovì, dove si sono anche tenute le sue personali più importanti (altre a Milano, e in provincia di Genova e Lucca). Storico socio dell’Associazione Ceramica “Vecchia Mondovì”, recentemente ha avuto particolare importanza, a livello monregalese, la sua opera di promozione del fischietto in ceramica.

La produzione di fischietti prosegue da un lato la tradizione del Monreglese (Piemonte Sud) mentre dall'altro si caratterizza per i manufatti di inventiva personale.

Per chi vuol conoscere le sue ceramiche, sono in esposizione, alcuni lavori eseguiti nel corrente anno, presso la sede dell'Ass.Ceramica Vecchia Mondovì in via S.Pio V° , Mondovì Piazza (CN)

Inoltre i fischietti di Onofrio fanno parte di collezioni private e pubbliche è doveroso segnalare fischietti presso i Musei di:
(negozio) Museo della ceramica Mondovì (CN);
(Museo del fischietto) Casagrotta di Matera;
Museo del fischietto e laterizio) Massignano;
Museo delle pipe in terracotta e fischietti) Marsciano (PG);
Museo delle tradizioni popolari di Canapina (VT);
(Museo dei cuchi) Nove (TV);
due opere sono in Mostra itinerante con i ceramisti città delle Ceramiche, AiCC, promossa dal Museo di Faenza.