Biografia

...DA COMPLETARE....

Formazione artistica

Ai tempi che furono, Liceo Artistico e soprattutto...tanta tanta passione per il disegno...Occorre tanta pratica, specie coi soggetti in movimento...E attenta analisi di certe forme fisse, oggetti o persone in posa.
E' una scuola che non ha mai fine.
Si dipinge come si disegna, dicono tutti i grandi, e niente c'è di più vero...Prima si disegna umilmente, dal vero, poi si astrae...
Nel mio intento,questo si traduce anche nel tentare di carpire l'essenza emotiva e significante del soggetto che ho davanti, reinterpretandolo e riproponendolo arricchito del mio sentire e del mio comprendere: E questo è possibiile realizzarlo solo attraverso due filtri essenziali per un pittore: gli occhi della mente e quelli del cuore...
Ma mi è davvero difficile esprimere esattamente a parole quello che intendo: lascio all'intuizione di chi è tanto buono da leggere questi pochi "balbettii".

Tematiche

Poesia, Cristianesimo, temi esistenziali dell'uomo di oggi...Il profilo professionale, d'altro canto, è chiaramente "votato" alla comunicazione e all' educazione, dunque , prediligo un'immaginazione che vada "dritta al bersaglio", non tanto inteso come "target" commerciale, quanto piuttosto come persona pensante, in un'ottica di umanesimo intefgrale.
E poi, penso che bisogna sempre restare bambini su certi fronti, specie non perdere quella misura d'incanto che da il senso sacrale a ciò che ci passa distrattamente sotto gli occhi ogni giorno ed invece l'rtista è chiamato a notare, rilevare e mostrare "agli altri distratti" che lo affiancano su questa terra...Mi è sempre di enorme stimolo pormi al servizio di un testo, sia esso di divulgazione scentifica o soprattutto fantastico, narrativo, didattico, catechetico...E' una sinergia, qualcosa di magico che scatta quando il polo dello scrittore e quello dell'artista, si pongono insieme a concepire un progetto...Se c'è Dio a condire l'insieme, poi, il successo (e lo scopo profondo) dell'intera opera è assicurato!

Tecniche

Cerco di sperimentarle un po' tutte, in monocromia(tonalismo) e policromia, dunque, dalla sanguigna alla grafite, alle chine, agli inchiostri grassi...Ma negli anni si è sempre più affermato l'acquarello, difficile da domare e certamente più aereo ed efficace del guazzo a tempera, e che tanto mi ha insegnato sull'essenza della pittura.
Poi è venuto il turno della tempera acrilica e dei colori ad olio che fabbrico personalmente...(Un piccolo "tic" ereditato dall'iconografia sacra cui mi sono applicata e mi applico appassionatamente da diversi anni...).

Valutazione artistica

Non oso darmi voti: ci pensano coloro che guardano, soppesano, criticano il mio lavoro...Il mio mestiere è comunicare qualcosa, un'immagine che valga un intero discorso su quel che sento, apprendo, credo giusto o sbagliato...E' un invito al dialogo, allo scambio, sempre rispettoso con le altre persone umane che mi accompagnano lungo la "ventosa strada" della vita! anche quando posso o voglio apparire un attimo provocatoria, nella soluzione visiva adottata o nella tematica affrontata, spero di restare sempre recettiva e capace di imparare qualcosa di buono dagli altri; e questo vale anche riguardo agli altri artisti, qualunque sia la loro cultura, la preparazione o l'età... Sempre molto reciso, invece, il mio NO a qualunque forma di volgarità e vuota saccenteria...Come disse una volta un grande musicista tedesco - Robert Schumann -"ricordati che qualcun altro nel mondo ha fatto la stessa cosa prima di te e meglio di te...".
E' un pensiero che fa bene, credo..

Bibliografia

....DA COMPLETARE....