Benvenut@ nel mio sito

Quella del ”piccamolas” era un’antica professione ancora esercitata in Sardegna fino ai primi decenni del secolo scorso. Da tempo immemore, nei nostri paesi, ogni nucleo familiare provvedeva direttamente alla macinatura del grano mediante “sa mola”, una rudimentale macina in basalto azionata a trazione animale. Il pane, è appena il caso di ricordarlo, era un bene molto prezioso. “Piccai”, ovvero ribattere con una piccozza le parti in pietra de “sa mola” per ripristinare la rugosità necessaria a consentire la frantumazione dei chicchi, era dunque un’esigenza molto sentita. L’attività di produzione e manutenzione delle macine -in questo consisteva praticamente il lavoro del “piccamolas”- doveva avere una grande importanza nell’economia di sussistenza dell’epoca. E’ dunque probabile che fin dall’età della pietra, generazioni di “piccamolas” abbiano vagato per impervi sentieri di villaggio in villaggio, portando oltre alla loro opera anche una ventata di novità su quanto accadeva da altre parti dell’isola. Anche il “piccamolas” del terzo millennio, seguendo le orme di quello nuragico, vuole portare le proprie pietre nel villaggio globale e raccontare con esse le proprie novità. Sono storie semplici, sensazioni conosciute in altri tempi, vicende vissute in altri luoghi o forse più semplicemente gesti, quelli stessi che da sempre ci accompagnano nel vivere quotidiano. Leggi tutto»

Scopri tutte le opere disponibili nel mio negozio online

palafitta

Palafitta
acquista

quotmari-dentroquot

"Mari dentro"
acquista

istranzos

Istranzos
€ 350,00
Gallerie opere
visualizza tutte»
"Mari dentro"

2 opere

Istranzos

4 opere