Biografia

POMPEO crea dal niente le sue opere usando una sua tecnica personale fatta di materiali misti di past cementizie, colla, colori acrilici e collage su un supporto di polistirolo espanso che lo distingue dagli altri artisti. Non ha un percorso di studi artistici alle spalle ma ha semplicemente reagito al suo istinto d'artista.Tutto ciò che riesce a creare è frutto del suo pensiero e della sua inventiva.

Formazione artistica

POMPEO non ha un percorso di studi artistici alle spalle ma ha semplicemente reagito al suo istinto d'artista. Tutto ciò che riesce a creare è frutto del suo pensiero e della sua inventiva.

Tecniche

POMPEO crea dal niente le sue opere usando una sua tecnica personale fatta di materiali misti di paste cementizie, colla, colori acrilici e collage su un supporto di polistirolo espanso che lo distingue dagli altri artisti.

Bibliografia

POMPEO, nato a Napoli,28/05/1979, dove vive ed esprime la sua arte, sviluppa una spiccata vena artistica fin da giovane, quando nel 1992 dipinge il suo primo quadro, lo stesso ritrovato dopo tanti anni risveglia in lui questa passione, tenuta viva nel corso degli anni grazie ai suoi mille incontri con artisti, tanti viaggi e un bagaglio di emozioni. Tuttavia, nel campo dell’ispirazione artistica, “tutto quello che avviene è inesprimibile e si compie in una ragione invulnerata del nostro sentimento” come sosteneva il poeta tedesco Rilke.
POMPEO dal carattere solare, allegro, ed espansivo riesce a far trasparire VITA dai suoi quadri. una forma d'arte molto particolare la sua, in quanto non provenendo da studi accademici, crea e plasma materiali grezzi in vere e proprie opere d'arte. Egli crea per "vivere" non per " sopravvivere", il suo è più che un hobby, una vera aspirazione, della quale ormai, non può farne più a meno.
Su una vicenda biografica ( ritrovamento di un quadro) l’artista costruisce un suo particolare viaggio dell’anima, che è un i-ter a ritroso nel tempo: una fascinosa esplorazione del suo inconscio. Attraverso la sua arte egli rende visibile a se stesso la realtà. Come affermava Paul Klee “ l’arte non ripete cose visibili, ma rende visibile la realtà”.
L’arte è, in sostanza, per POMPEO la indicibilità della vita, di ciò che sentiamo in noi, come il trascorrere dell’esistenza (respirare, sentire le varie sensazioni...) Non occorre soltanto una tecnica artistica, ma la visione generale delle cose. Interrogarsi sul mistero della passione artistica diventa un penetrare nella propria anima e questo interrogarsi, nel momento che poni la “Domanda” essa diviene la “Risposta”!