Biografia

-Critica: Dtt Salvatore Russo.

Frastuoni dell’anima. Visioni archetipiche di mondi metropolitani. Dissonanze cognitive e sillogismi della mente. Queste le caratteristiche principali della pittura di Giovanni Puledda. Il giovane Maestro si confronta con alterità altre rispetto al banalmente evidente. Le sue sono testimonianze “urlate” di realtà che tutti noi abbiamo sotto gli occhi. Grazie ad un’elaborata grafia visiva, Puledda riesce ad elaborare un proprio alfabeto. Una calligrafia chiara che gli permette di rappresentare persino il non noto. L’aristocrazia del tratto e l’estrema complessità del segno rendono Giovanni un Artista dalla forte personalità. Le sue architetture visive, capaci di creare nuove geometrie della mente, conducono l’astante verso altri mondi. La sua è una figurazione che va oltre la banale accademia. Sinfonie melodiche essere tracciate lungo la tela. Il linguaggio segnico utilizzato da Puledda è un linguaggio estremamente comunicativo. L’astante ne rimane sedotto. Affascinanti visioni. Ecco come definirei il dolcemente sussurrato su tela da parte di Giovanni Puledda. Al caos delle cose, Giovanni sostituisce la geniale razionalità del rappresentato. Nessuna scorciatoia concettuale, nessun intellettualismo della forma. Le sue opere si presentano al grande pubblico dell’Arte con grande sincerità. Puledda è destinato a calcare i palcoscenici artistici più importanti dell’Arte contemporanea. La sua è un’Arte libera da qualsiasi contaminazione. Un’Arte di raffinata sintesi. Un’Arte che è destinata ad avere un grande successo.
Salvatore Russo

Formazione artistica

Giovanni Puledda è un artista Sardo nato il 13\11\1983 a Sassari , vive e opera a Porto Torres . Un pittore autodidatta che inizia il suo percorso artistico di autoformazione in giovane età con la composizione di sporadiche opere,nelle quali sperimenta il colore e utilizzo di diversi materiali oltre a elementi base come l'olio e l'acrilico.Nel suo percorso di continua ricerca sia intellettuale che artistica trova spazio la figurazione concettuale di un suo vivo contemporaneo quasi ad evidenziare il lato più profondo dell'umano.

Tematiche

Il suo operato trova il giusto equilibrio nella fusione di diversi stili contemporanei quali l'astrattismo ,pittura concettuale il figurativo e il surrealismo.Rappresenta nelle sue opere i suoi pensieri sul suo io vivo contemporaneo e il vivere della nostra società.

Tecniche

Acrilico,tecnica mista,olio su tela.
Le sue opere variano tra l'astrattismo ,pittura concettuale il figurativo e il surrealismo.

Bibliografia

Giovanni Puledda è un artista Sardo nato il 13\11\1983 a Sassari , vive e opera a Porto Torres, pittore autodidatta.

Attestati / Premi

- Concorso arte boè Madrid il Prado 2010

-Premio internazionale Tokio (premiazione a Parigi) 2011

-Presentazione critica e intervista nel canale d'Arte di Sky (875)

-Mostra collettiva galleria Maciac Art Gallery (Venezia) 2011

- Estemporanea di pittura Memorial Ignazio Rum (Porto torres) 2011

-Pubblicazione annuario Avanguardie Artistiche 2011

- Pubblicazione Casa editrice Alba Catalogo quotazioni artistiche 2011

- Mostra collettiva Galleria Armat Louise (Bruxelles) 2011

- Mostra collettiva ”Venezia con la maschera” Galleria Maciac Art Gallery (Venezia)

-Premio critica 2011 (Critico D’Arte Salvatore Russo) Palermo.

-Mostra personale ”Travel” Museo del porto (Porto Torres) 2011

-Pubblicazione Effetto Arte. Diario critico Paolo Levi 2012

-Mostra collettiva “Omaggio a Caravaggio” Museo V.Crocetti (Roma) 2013