mio perduto amore

2014


Mio perduto amore vieni e accarezza la siepe
di gelsomino che fu nostra nei passi della sera
coś come le stelle e la luna davano lume ai
baci sulla riva antica del porto.
Mia vita senti il profondo silenzio non s'ode
la musica con l'arrivo delle piogge e gli occhi
tuoi si bagnano di lacrime .
Mia dea della guerra il nostro letto ha un solo
cuscino il mio, non lacrimano i miei occhi ma
il cuore mi si contorce, vieni dammi la mano che
sempre tenevi nella tua, amami ancora nelle chete
notti respirando nel respiro del mare
ancora una notte o per sempre per non piangere
di questo amore miseramente perduto.


Minorca 2014
Informazioni tecniche
  • Codice Gigarte.com:GA90884
  • Codice personale:44129
  • Tecnica: Mio perduto amore vieni e accarezza la siepe d
Informazioni sulla vendita
  • Disponibile: no
PROPOSTA D'ACQUISTO
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci la tua proposta in euro
Inserisci un messaggio
Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Renato Re) Commento pubblico o privato


  • Codice:GA90884
  • Tipo:Poesia
  • Creata nel:2014
  • Archiviata il:venerd� 17 ottobre 2014