Biografia

Riccardo Santolini nasce a Palermo nel 1966. Si laurea in Medicina nel 1992. Da sempre attratto dall’arte contemporanea, nasce in lui il desiderio di reinterpretare la realtà attraverso la creazione di nuove forme, di valori cromatici e di rinnovate immagini capaci di comunicare emozioni, idee, sentimenti. La prima sensazione che si coglie all’osservazione dei suoi dipinti è quella di una inquietudine interiore che si manifesta ora nell’uso dei colori più scuri e delle pennellature più incisive, ora nell’uso di linee che si aggrovigliano come fili contorti. Questi sembrano indicare un ripiegamento dell’artista su se stesso e nello stesso tempo un urgente bisogno di uscir fuori da un groviglio di sentimenti che non riescono a palesarsi in tutta la loro ampiezza, quasi a significare un sentimento di malinconia per la mancanza di certezze, per la coscienza di una precaria condizione della vita. Eppure, a tratti, l’artista riesce a liberarsi dal suo labirinto interiore ed esplode in colori forti e vivaci e l’energia repressa della sua interiorità, riesce ad esprimersi in morbide e sinuose forme ricche di sensualità. E’ proprio il contrasto tra l’inquietudine data dalla ricerca dell’assoluto e l’irruente esplosione espressa nei forti contrasti cromatici che spinge a scoprire il profondo mistero racchiuso nell’animo sensibile dell’artista
Lucia Coniglio

Formazione artistica

Penso non ci sia demarcazione tra informale
materico e quello segnico, il gesto è pura
astrazione psichica.

Tematiche

Quando dipingo e’ come se entrassi in un mondo onirico,quasi di incoscienza, ed e’ il colore che sprigiona energia ed impulso Il gesto segue l’impulso , veloce e aggressivo……”

Ogni tanto penso ai porci bastardi che inquinano la vita, che ci propinano realta’ false e sciocchi miti . In questo modo
la delegittimano a strada a senso unico. Diventi eroe se ti fermi e giri. Fanculo le convenzioni.

Penso che l’arte e’ sollecitazione dei sensi, gioco di percezione , sfondo irreale della battaglia quotidiana della vita,
che accende la passione;I colori sono le spade , le forme sono le grida di disprezzo per chi non si ferma a pensare o si lascia vivere.


Tecniche

Olio ed acrilico su tela.

Valutazione artistica

“Astrazione geometrica , con effetti di passaggi veloci istintuali, esaltando la liberta’ creativa senza regole
imposte da scuole e tradizioni , svelando talora un mondo visionario, multiforme, sospeso tra intuizione e astrazione, tra informale e figura……..” M. Leonardi

Bibliografia

Presente sui siti Saatchi Gallery Londra.