Biografia

ALCUNE ESPOSIZIONI

1993
Collettiva dal titolo “ Il movimento ” presso le sale del “ Gauguin cafe ” , Napoli;

1996
“Alla luce dell’arte”, sala Auditorium R.Viviani C.G.I.L. Corso Italia, 50, Ercolano (Na)
“ Arte Contro! ”, collettiva tenuta negli spazi del castello Doria in Angri (Sa);

1998
Mostra collettiva presso “ Galleria d’arte Job Service divisione arte ” Napoli;

1999
“ Percorsi immaginari ” Comune di Napoli; Piazza Dante, 93;

2000
“Le immagini del suono” a cura dell’Associazione artistico culturale “Linee del pensiero” Mostra musicata di arti figurative – Salerno, Centro Sociale;


2005
Estemporanea di Pittura in Cava de’Tirreni il 7-8.05.2005;
Mostra collettiva “Oltre l’arte”presso l’ex Pretura di Cava de’Tirreni: 22.06.2005;

2006
Mostra collettiva “Women Artist” presso Palazzo Genovesi in Piazza Largo Campo a Salerno

2007
Evento Whipart. “Napoli crocevia di culture Ieri… Oggi … Domani …” presso Lanificio 25 Napoli dal 6 al 9 giugno 2007;
“VentiperVenti” presso LINEADARTE Napoli dal 20 giugno al 9 luglio, 2007;
“Il Volto il Corpo e l’Anima lo Sguardo e lo Specchio Vedersi e Vedere” presso La Sekanina Arte Contemporanea di Ferrara dal 30 giugno al 15 luglio 2007;
“Santa Barbara, open and free project. Anno primo, Cava seconda” presso LINEADARTE Napoli dal 4 al 14 dicembre, 2007.

Formazione artistica

Diploma di Maturità Artistica, 1992/93 Liceo A. Sabatini Salerno.
Diploma di laurea in pittura 1997/98 Accademia Belle Arti Napoli.
Tesi in Tecniche dell’incisione “ La xilografia e la litografia nell’opera di M.C. Escher ”.
Attestato di qualifica professionale di ceramista al Centro d’Arte Vietrese (2005).

Tematiche

Che dire di me…

direi solamente che tutto è immagine, anche la macchia, la nuvola, l’astratta fantasia spaziale … …tutto è pittura.
E’ un artiglio lento che a poco a poco affonda in noi/me… nei miei pensieri più profondi.
L’occhio è la spia della mia mano, e la mano diventa lo strumento a volte irruento, altre dolce, della fantasia.
La vita… diventa a poco a poco immaginaria …
la percezione diventa immagine.
Dare alla “dura realtà” una figura di sogno …
così l’immmagine diventa reale ed il sogno, la profondità, si confonde col tempo, col frusciare del vento sulla terra…dei miei capelli violenti.
(Rita Cavaliere)

Tecniche

tecnica mista, acrilici, smalti, olio;

ceramica;