Biografia

Bibliografia

Henri Cartier Bresson raccontava spesso : "Non è la mera fotografia che mi interessa. Quel che voglio è catturare quel minuto, parte della realtà". Ho iniziato in questo modo a fotografare le persone nei loro atteggiamenti quotidiani senza alcuna pretesa . In silenzio . In punta di piedi . Cercando di non arrecare alcun fastidio , senza fare del male, anzi rispettando i loro gesti , i loro sguardi , le loro abitudini . Tutti quanti in quel momento mi hanno regalato una emozione . Attraverso quel momento mi è sembrato quasi di raggiungere l'eternità. Forse ho anche rubato e , se l'ho fatto , chiedo scusa . La gioia della fotografia non ha bisogno di parole basta solamente saper capire con il cuore , senza chiedere niente . Se ti trovi a fotografare una persona, in quell'istante stesso in cui senti il rumore dell'otturatore, senza volerlo quella persona smette di esserti estranea , perché sai che la porterai dentro di te come un piccolo grande dono prezioso. Roberto Mendolia in arte RogiKa nasce nel 1962 a Taormina dove vive e lavora. Autodidatta , artista poliedrico , si occupa di pittura , scultura , fotografia e scenografia teatrale. Si definisce un artista "dilettante" perché questo gli consente di mantenere la sua personale libertà della ricerca. Il suo continuo interesse per un'arte senza "schemi" lo introduce in un "suo" particolare "nomadismo" artistico. Si considera "demodé" perché vuole esprimersi senza alcuna influenza.