Biografia

Pianista, oboista, pittrice... Sabrina Schiralli è un’artista a 360° che ha saputo, nel tempo, unire due nobili arti come la musica e la pittura, in un mondo tutto suo in cui le melodie della sua musica e i colori dei suoi quadri convivono in perfetta armonia.
Nata a Bari, classe 1988. Sin da bambina esprime una creatività al di fuori del comune... Inizia i suoi studi musicali all’età di sette anni muovendo i suoi primi passi sul pianoforte, con il quale ha conseguito il suo primo diploma al Conservatorio “N. Piccinni” di Bari ottenendo il massimo dei voti e la lode. Attualmente frequenta il corso di oboe presso lo stesso Conservatorio “N. Piccinni” e a breve conseguirà il suo secondo diploma. All’attività musicale affianca costantemente quella di pittrice, esibendo i suoi lavori in varie mostre personali e collettive. Pittrice autodidatta, da sempre è alla ricerca di nuove tecniche da applicare ai suoi lavori. Le tematiche delle opere di Sabrina Schiralli sono 3: donna, musica e natura. Possono essere collegate tra loro o indipendenti nelle varie opere.

Formazione artistica

La sua arte è femminilità, scoperta di un mondo astratto in cui tutto è soggettivo e interpretativo.

Nata a Bari nel 1988, intraprende lo studio del pianoforte all’età di sette anni distinguendosi subito per la sua non comune musicalità, conseguendo diversi attestati di merito.

Iscrittasi presso il conservatorio di musica N.Piccinni di Bari, nell'ottobre 2009 ha conseguito il diploma di pianoforte col massimo dei voti e la lode sotto la guida del maestro G.Campagnola.

Sin da piccola, ha partecipato a diversi concorsi internazionali e nazionali musicali pianistici presso Casamassima(Ba) (I e III Premio), Lecce Festival musicale città del Barocco (I assoluto e III premio), Ortona (CH) (secondo premio),Barletta Premio internazionale giovani musicisti(BA) (secondo premio), Valenzano (BA)Concorso I.Stravinskji (primo premio), Giovinazzo Premio Nazionale Giovani musicisti (primo premio), Corato Premio Internazionale “Euterpe”(3 premio).

E’ intervenuta nel progetto del Conservatorio di Bari "I quaderni rossiniani"guidato dalla prof.ssa G.Valente in qualità di pianista solista.

Ha partecipato, durante il percorso didattico, a masterclass pianistiche in qualità di esecutore ottenendo l’assegnazione di concerti premio.

Nel giugno 2009, previo esame nella cui commissione vi erano musicisti di chiara fama (M° S.Perticaroli), ha vinto un’ importante borsa di studio c/o il Conservatorio di Bari grazie alla munifica donazione del Sultanato dell’Oman eseguendo “Quadri di un’esposizione”di M.Mussorgskji.

Tiene annualmente concerti pianistici nell'ambito della stagione concertistica "Concerti al chiaro di luna" presso Palazzo Roberti in Mola di Bari e ha tenuto concerti solistici presso Lecce e Trani (BA).

Nel settembre 2009 si è esibita come pianista solista nell'ambito della manifestazione "Invito alla musica" presso la Fiera del Levante di Bari a cui hanno partecipato i migliori allievi del conservatorio N.Piccinni.


Nel 2005, parallelamente a quello del pianoforte, intraprende anche lo studio dell’oboe e viene ammessa brillantemente alla scuola di oboe del Conservatorio di Bari sotto la guida del maestro D. Sarcina.

Nel marzo 2010 ha conseguito il diplomino di oboe col massimo dei voti.

Ha partecipato a masterclass per oboe come quella dell'Accademia Mahler di Ferrara con il primo oboe della Mozart Orchestra (Bologna), Lucas Macias Navarro.

Ha ricoperto e/o ricopre tutt'ora il ruolo di primo oboe in varie formazioni orchestrali pugliesi come Orchestra De Falla diretta dal maestro P.Scarola, orchestra giovanile e orchestra sinfonica del conservatorio di Bari, orchestra Capotorti di Molfetta diretta dal m° M.Sasso, orchestra di fiati Santa cecilia di Modugno; Grande orchestra italiana,Bari.


Nel febbraio 2009 ha dato vita ad un duo oboe/violoncello col quale tiene abitualmente concerti e si è esibita anche in altri tipi di formazioni come il trio di oboi presso Casa Giannini, Via Sparano, Bari e il quintetto di fiati con cui ha eseguito musiche di Nino Rota presso la sala degli affreschi del Palazzo Ateneo dell’ Università di Bari.

Nel giugno 2007 ha conseguito,inoltre, la maturità tecnico commerciale col massimo dei voti.

Attualmente frequenta l’ultimo anno della scuola di oboe presso il Conservatorio di Bari e svolge attività di insegnamento privato anche in associazioni culturali.


All’attività musicale affianca sin da bambina l’attività pittorica. Ha partecipato dunque, nel giugno 1999 e 2001 ai concorsi estemporanei di pittura organizzati dalla Pro Loco di Modugno (BA) ottenendo nel ’99 il primo premio con un’opera rappresentante uno scorcio del centro storico del
paese .

A dicembre dello stesso anno (ed anche l’anno successivo), ha partecipato al concorso indetto dalla Pro Loco “Il presepe di Modugno” classificandosi al 4° posto nel’99.

Nel maggio 2008 ha inaugurato la sua prima personale presso la Pro Loco di Modugno (BA)intitolata "Arte del passato proiettata nel futuro"esponendo opere ad olio,acrilico,olio e acrilico su tela.

Partecipa abitualmente alle iniziative e mostre organizzate dalla Pro loco di Modugno di cui è socia come "Pro Arte, l'arte dei soci della Pro Loco".

Nel luglio 2008 ha partecipato al concorso nazionale di pittura contemporanea città di Cupra Marittima (AP) esponendo l'opera intitolata "Libera interpretazione" assieme ad altri 120 artisti e ha ottenuto brillanti apprezzamenti.

Tiene abitualmente mostre collettive nella provincia di Bari con gli artisti dell'Associazione "Le tre impronte"Modugno (BA) ed altre associazioni locali; da ricordare la mostra c/o palazzo Coccia di Cerignola (BA) e “All inclusive art”c/o Terminal crociere del porto di Bari (maggio 2009) in cui ha esposto, tra le altre sue opere, anche una porta in legno su cui ha rappresentato l’immagine di una donna figurativo/astratta che trasmette un preciso messaggio di attualità. L’opera si intitola “Dietro quella porta, l’avvenire”.

Le sue opere hanno dunque, stile prevalentemente figurativo/astratto e si rifanno spesso alla donna, alla musica e alla natura. Ha partecipato,infine, a provini per l’inserimento nel mondo pubblicitario e/o dello spettacolo quali ‘Pantene Protagonist’e ‘New Faces’ di Franco Battaglia.

Tematiche

Le tematiche delle opere di Sabrina Schiralli sono 3: donna, musica e natura. Possono essere collegate tra loro o indipendenti nelle varie opere.

Tecniche

Le tecniche utilizzate sono: olio su tela, su legno, acrilico su tela, tecnica mista su tela o altri supporti, lavorazioni con das e materiali di riciclo.

Valutazione artistica

Le opere vengono valutate in base a: dimensioni, soggetti, tempo di produzione, particolarità, tecnica utilizzata, cornice. Ogni opera è provvista di cornice eventualmente modificabile dall'interessato.

Attestati / Premi

giugno 1999 e 2001 concorsi estemporanei di pittura organizzati dalla Pro Loco di Modugno (BA) primo premio
Dicembre 99 e 2000 concorso indetto dalla Pro Loco “Il presepe di Modugno” 4° posto e targa di partecipazione.
luglio 2008 partecipazione al concorso nazionale di pittura contemporanea città di Cupra Marittima (AP)