Biografia

Salvatore Dado a circa 18 anni comincia a dipingere quadri di grosse dimensioni a olio e nello stesso tempo modella delle piccole sculture in terracotta che avranno un discreto successo nei negozi del trapanese. Nel 1992 prende parte alla collettiva: "La Ginestra" dove vince il 1' premio. Per un certo periodo si è dedicato alla realizzazione di piatti in ceramica smaltata adesso tutti in collezioni private. Ha realizzato un' "Ultima Cena" adesso in una chiesa marsalese. Ha realizzato una mostra alla Pinacoteca di Marsala che custodisce alcuni suoi dipinti. Ha realizzato varie mostre tra cui Tenerife, Atene, New York, Detroit, Roma, Malta, Firenze, ricevendo vari premi. E' diplomato al Liceo Artistico. Nel 2002 va in Sardegna dove si dedica alla decorazione d'interni e alla relizzazione di decorazioni in gesso, colonne, murales e mosaici in vari bed and brekfast. Un dipinto 'Costruire Carbonia' è custodito alla galleria comunale di Carbonia. Dal 2007 è a Milano dove si dedica a varie esposizioni e lavori in case private. L' ultima alla biblioteca Baggio dal 14 al 28 aprile 2012.