Biografia

Silvia Danelutti nasce a Ravenna nel 1970 e si diploma all'Istituto Statale d'Arte per il Mosaico G.Severini di Ravenna.

Nel suo studio-laboratorio si eseguono mosaici parietali, pavimentali e da cavalletto, seguendo la tecnica bizantina tipica del ravennate.

I materiali in uso sono marmi e paste vitree (chiamate smalti), prodotte a Venezia seguendo antiche tecniche.

La produzione é totalmente manuale, a partire dal taglio del materiale, eseguito con tagliolo e martellina e creando tessere una diversa dall'altra, in infinite sfumature cromatiche.

Silvia partecipa per diversi anni alla fiera Emaia (Ragusa),Realizza per il C.I.P.R.A. di Roma pannelli parietali per l'isola di Lipari.
Espone a Ravenna, Catania, Vittoria, Abano Terme, Panarea, Vulcano, Patti,Chartres. I suoi lavori si trovano in Italia e all'estero.

Ha insegnato ai corsi C.I.S.I.M (Centro Internazionale Studi e Insegnamento del Mosaico) a Lido Adriano(Ravenna).

Con lo studio dell'artista Marco Bravura collabora alla realizzazione di opere pubbliche:
•"Il tappeto sospeso" (Cervia 1997)
•"La fontana delle farfalle" ideata da Tonino Guerra (Sogliano al Rubicone 2003)
•"Fontana celebrativa per Romagna Acque" (Rimini 2003)
•"Ardea Purpurea" (Ravenna 2004)
Nel 2010 partecipa ad una collettiva di mosaici contemporanei - Les Rencontres Internationales des Mosaïque a Chartres. Prix Picassiette 3° classificata. Parteciperà da marzo a maggio a una collettiva di mosaico contemporaneo alla Chapel Saint Eman a Chartres.

Formazione artistica

Diplomata all'Istituto Statale d'Arte per il mosaico di Ravenna.