Biografia

Fa parte del gruppo di artisti dell’associazione culturale “Soqquadro” e dell’Agenzia di Arte (Portogallo)
Mostre
luglio 09 Galleria Geraldes da Silva Porto, Portogallo
16-30 maggio 09 “Anime contemporanee and friends”. Palazzo Trigona Noto
aprile 09 Premio alla passione “La seconda luna” città di Laives
5-15/3/09 “Atmosfere di donna”. Galleria “Vista arte e comunicazione”, Roma
27 10/ 1-11 -2008 “La gente è astratta o informale?. Mostra collettiva per l’associazione “Soqquadro” , galleria “Vista arte e comunicazione” Roma
sett. 08 Il Terzo concorso Internazionale di pittura “Arte Laguna”, Treviso
maggio 2008 Mostra collettiva. Galleria “Spazi Officina” Roma
aprile 2008 I edizione concorso “In Arte”. Galleria “Il Canovaccio”Roma
2007 Il Secondo Concorso Internazionale di pittura “Arte Laguna”, Treviso
2006 Mostra collettiva di beneficenza Chiesa di Santa Lucia- Venezia
2004 Mostra collettiva del piccolo quadro per la “Associazione città di Padova”, Padova
2003 concorso d’Arte Collettiva “Villa Farsetti” – S. Maria di Sala (Padova)
1999 Premio “Artitalia 1999”, Rassegna internazionale d’Arte contemporanea. Galleria “L’Agostiniana” – Roma
1998 Primo concorso d’Arte Collettiva “Villa Farsetti” – S. Maria di Sala (Padova) – riconoscimento ricevuto: Targa “Villa Farsetti”
1999 Mostra collettiva “Tendenze d’Arte” – Villa Contarini dei Leoni, MIRA (Venezia)
1997 Mostra collettiva di pittura – Canale d’Agordo (Belluno)
1997 Mostra collettiva di pittura del gruppo “Forma e Colore” Villa Contarini dei Leoni, Mira (Ve)
1997 Mostra collettiva, Civitavecchia (Roma)
1997 Mostra collettiva di pittura “AmMira la donna” – Villa Contarini dei Leoni, Mira(Ve))
1994 Mostra personale galleria “Segno Grafico” – Venezia

Formazione artistica

Valentina Majer è nata a Mesagne (Br) nel 1972 ma è di origini venete. E cresciuta ed ha studiato a Venezia dove ha conseguito la laurea in storia dell’arte moderna. Ha frequentato il corso di disegno del nudo all’Accademia di Belle Arti di Venezia e per due anni la Scuola Internazionale di Grafica; in particolare il corso di pittura e disegno del nudo del prof Giorgio Teardo e il corso di incisione. Oggi vive e lavora a Roma dove si interessa di storia dell’arte in qualità di storico dopo aver conseguito la specializzazione in arte moderna.

Tematiche

Così spiega il significato della sua ricerca:
"La mia è l'arte del frammento. Tutto passa ma i frammenti restano. Sogno i segni, la materia e il colore. Nel cumulo di macerie loro sopravvivono e ti raccontano una storia. Cambiano ma restano per sempre. E per questo che ho deciso di raccontare i segni della realtà. Noi guardiamo lontano, tutto scompare, i ricordi ci scaldano, i segni del nostro passaggio rimangono per sempre. Per me i frammenti sono un briciolo di eternità."
"La mia arte nasce dalla strada. Di essa tutto racconta; i pezzi di carta, i poveri stracci, le lettere e i numeri, le pile di cartoni, i graffiti nascosti o esposti...ovunque."

Tecniche

Le opere grafiche sono realizzate con pastelli ad olio Sennelier, gessetti e carboncino.
Le tele sviluppano la tecnica del collage: vi sono ritagli di giornale, carta nelle ultime stracci e scritte a carboncino o oil bar.

Attestati / Premi

Nel 2009 il sito artmajeur ha premiato il sito di valentina Majer con il Silver Award