A formal and iconic syntax which seems to produce, almost as if evoked,the art by Luigina Massaria which enters a surreally interpreted geometric universe, with silent and elegant conceptual shapes and story-telling colours, which transform reality into an intense and lyrical message at the same time

di Silvia Arfelli
Critico d'arte
2017

Opera di riferimento

Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Luigina Massaria) Commento pubblico o privato
Cliccando su "invia il messaggio" accetto che il mio nome e la mail vengano salvate per la corretta erogazione del servizio