POESIA: "IMPULSI ETEREI"

2019

IMPULSI ETEREI


La mia voce, la tua voce
s’inseguono, ma non
si ritrovano in questo
marasma di luci accecanti
ed echi assordanti che
confondono le nostre
idee.


Vibrano nell’aria e
attraversano fiumi e
vallate, fitti boschi e
fiorenti colline, e cieli
tersi e nembi oscuri.


All’unisono, senza strilli
e grida è brama senza
ancor speme. Impulsi
eterei nell’aria raccogliamo,
ma non le nostre voci
che non si conoscono.


Solo le nostre anime.
Solo quelle che già tutto
dicono.
Ammalianti esaltazioni
che emergono come
orgasmi e forze d’urto
e oscure, dalle onde
lunghe di un mare
in tempesta.
Questo è il desio.


Il mio sfamerà i miei
sensi e la speranza
dell’incontro verrà
saziata da una fonte
che non sarà inganno.
Sarai tu con la tua voce,
amica mia eterica.

02/06/2019
Roberto Zaoner

Informazioni tecniche
  • Codice Gigarte.com:GA166199
Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Roberto Zaoner) Commento pubblico o privato
Cliccando su "invia il messaggio" accetto che il mio nome e la mail vengano salvate per la corretta erogazione del servizio


  • Codice:GA166199
  • Tipo:Poesia
  • Creata nel:giugno 2019
  • Archiviata il:lunedì 22 giugno 2020