POESIA: "L'AZZURRO ORIZZONTE DEL MARE"

2020

L'AZZURRO ORIZZONTE DEL MARE



In una spiaggia le mie membra
scosse da un fredda aura
all'ombra di un ombrellone
solitario e sole tiepido.



Guardo il mare e rifletto.....
Orizzonti senza natanti e
luccichii che mi abbagliano
e mi rinnovano nell'animo
e molti giovani sulla spiaggia
a divertirsi come me un tempo.
Come non ricordare...



Mare di un azzurro indaco
come perla preziosa d'ametista
che mi riportano all’effluvio
di violette tremanti per un refolo
danzante.



Fresche correnti marine e
timide onde leggere sulla
battigia e io a guardare
l'acqua limpida come l'anima
di un bambino dalla parvenza
sognante e che mi ricorda
un angelo puro e occhi grandi
e azzurri come una striscia
d'arcobaleno.



Scuoti quel caleidoscopio!!
Ne uscirà uno immensamente
più piccolo ma che t’infonderà
meraviglia assopita e che
intrappolata è nell'immaginario
e vaga per l'etere e la tua anima
insieme ad essa.



Ed è tutto un miraggio
e il mancato tuo conforto
non è la speranza d'averti vicina.
Non sei mia.


11/06/2020
Roberto Zaoner

Informazioni tecniche
  • Codice Gigarte.com:GA166636
Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Roberto Zaoner) Commento pubblico o privato
Cliccando su "invia il messaggio" accetto che il mio nome e la mail vengano salvate per la corretta erogazione del servizio


  • Codice:GA166636
  • Tipo:Poesia
  • Creata nel:giugno 2020
  • Archiviata il:venerdì 03 luglio 2020