POESIA: "GEMITI PER RICORDI ANDATI"

2020

GEMITI PER RICORDI PERENNI

(dedicata a mio figlio Dario)

(di Roberto Zaoner)


“Guardo questa foto e
spontanee gocce
d'amore che sto
versando per te,
mentre aspetto il
tuo ritorno, rigano
il mio triste volto
d'averti lontano.


Sarà un giorno di
là da venire e incerto,
e durerà il tempo
di abbracciarti.
Poggi le tue delicate
gote sulle mie e
teneramente ti
abbandoni a me,
e io rinasco a
nuova vita.


Ripercorro il
passato quando
infante abbracciavo
mio padre. Fermo
l'attimo e lo
custodisco
gelosamente nel
mio esultante animo
gioioso. Sono
fremiti d'amore
per te.


Ci abbracciamo e
non voglio pensare
che adesso tu sei
lontano da me.
Se sono triste,
prendo questa foto
e m'immergo
nell'immagine
di quel tempo
passato.


Il tempo si è
fermato. E'
un abbaglio,
quasi un delirio,
ma tu dimmi!!
Ci può essere
altro modo per
averti vicino?
L'illusione, m'illudo,
vince la cruda realtà.
Il presente è un vento
che corre. L'attimo
ci è già sfuggito ma
non cancellerà il
passato.


Avessi potuto
fermare il perenne
alternarsi del dì
con la notte, e con
essi tutto l'universo,
non l'avrei fatto
perché questo tuo
padre non è madido
d'egotismo, che
per l'amore che
ha per te vuole
lasciarti libero
d'esser uomo”.


25 e 27 luglio 2020
Roberto Zaoner
Informazioni tecniche
  • Codice Gigarte.com:GA167544
Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Roberto Zaoner) Commento pubblico o privato
Cliccando su "invia il messaggio" accetto che il mio nome e la mail vengano salvate per la corretta erogazione del servizio


  • Codice:GA167544
  • Tipo:Poesia
  • Creata nel:luglio 2020
  • Archiviata il:martedì 28 luglio 2020