"UN PICCOLO GRANDE UOMO"

2020

UN PICCOLO GRANDE UOMO (dedicato a Diego Armando Maradona, genio del calcio e grande uomo nella vita) Con passo solenne e fiero, ingannavi chi ti vedeva entrare in campo. Ma il tuo incedere, col petto all’infuori, era solo il tuo modo d’essere, vero fanciullo nell’anima. I tuoi sguardi erano tutti per loro: per chi ti amava e avrebbe dato oltremisura chi ti vedeva e ti ammirava già prima di mettere palla al piede. E i loro volti erano tutti rivolti a quella sfera magica di cuoio tonda che tu facevi parlare e danzare coi tuoi piedi. Quello mancino era magico e leggendario fosti di gesta epopea. Non vi fu gente come a Napoli che ti ha amato come ti hanno amato loro. Non sei stato dotato solo di due gambe per correre, due piedi e testa per prenderti gioco dei tuoi avversari per come eri grande in campo. Quella tua gamba e piedi hanno fatto la storia del calcio partenopeo e del mondo. Mai vi fu al mondo giocatore completo come te. A centrocampo c'eri solo tu. Ti ritiravi in difesa a dar manforte e coraggio ai tuoi compagni, e in attacco quand'anche non eri tu a realizzare, un passaggio preciso e via il pallone dentro la rete. E lo stadio esplodeva ed era quasi una sublimazione, esaltazione dei tuoi sensi e quelli dei tuoi compagni che gioivano con te e facevano festa ad abbracciarti, e tu con le tue braccia protese al cielo e a saltellare felice. E io qui a tesserti lodi e a stendere parole d'elogio per te. E ora i tuoi fratelli piangono la tua ascesa al cielo, ove continuerai a deliziare gli angeli che ti ammireranno trionfanti, e tu giocherai al ritmo dei loro suoni e melodie con arpe, trombe e violini. Questo ha voluto il destino. Il più grande di tutti. Il genio del pallone che magica sfera di quarzo d’ametista, colore della tua maglia partenopea, diveniva ed esalava respiri nei tuoi piedi che incantavano quanti ti osservavano. Hai reso mitico il gioco del calcio e come un tempio dell’Olimpo quel campo ove hai fatto la fortuna e dato gioia a Napoli: quel campo di calcio che ora a te è intitolato per tributarti gli onori che ti spettano. E siete oramai un’unica identità, indissolubile per l’eternità. Ma sei stato anche ben altro. Un piccolo vero grande uomo, con le tue certezze d’esser grande, ma anche debolezze, fragilità, ingenuità, errori che ti hanno distrutto nell’animo. Una vita che non avrebbe dovuto prendere quella infida e viscida piega, portatrice di insidie, che nella tua ingenuità e gioventù martoriata nell’animo, non hai saputo fronteggiare, ma che ti hanno comunque fortificato nella sofferenza e nella lotta di uscire da quel maledetto tunnel. E nella sofferenza hai ancor di più amato e aiutato la povera gente a condurre una vita più degna d’esser vissuta, insieme alle difficoltà che solo la miseria può dare nel modo più impietoso. Ma tutti ti hanno ancor più amato col tuo grande cuore inesauribile di generosità, bontà, altruismo e amore che hai saputo dare. Conoscevi la tua forza ma non l’arroganza, non la presunzione. Tu non eri di questo mondo, ma un alieno portato nel mondo da una meteora lucente che ti ha saputo adagiare in terra con discrezione e amor servile. Predestinato alla storia, hai vissuto pienamente, anche se te ne sei andato prematuramente da questa terra, ove gli uomini ti avevano abbandonato e lasciato solo al tuo triste destino. Ma quegli stessi uomini adesso conoscono il peso della loro indifferenza nel non esserti stati vicini e vorrebbero forse tornare indietro a coccolarti e a consolarti per essere anch’essi degni dell’Amore di Dio. Ma è troppo tardi. Non si può tornare indietro nel tempo. Tu solo sei stato la dimostrazione della dignità di uomo vero che meriterà sempre l’Amore Divino e di tutti noi che ti abbiamo amato e che ti ameranno per sempre. Vola alto nel cielo e da lassù guardaci con animo sereno!! Continua ad amarci mentre giocherai con una piccola sfera celeste!! Noi terremo i nostri sguardi in alto nel terso cielo come quello di Napoli e della tua terra natia. E ossequiosi ti grideremo tuto il nostro Amore. Dio sia con te e con i giusti!! Roberto Zaoner 06/12/2020.
Informazioni tecniche
  • Codice Gigarte.com:GA173800
Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Roberto Zaoner) Commento pubblico o privato
Cliccando su "invia il messaggio" accetto che il mio nome e la mail vengano salvate per la corretta erogazione del servizio


  • Codice:GA173800
  • Tipo:Poesia
  • Creata nel:dicembre 2020
  • Archiviata il:martedì 08 dicembre 2020