Progetto Arlecchino

Fornasari Teorema, tecnica mista, tela, 2009

Informazioni tecniche
  • Codice Gigarte.com:CDA928
  • Artista:Fornasari Teorema
  • Misure:30 cm x 25 cm
  • Tecnica:tecnica mista
  • Stile:astratto
  • Supporto:tela
Informazioni sulla vendita
  • Collezione:Collezione privata Carboni renzo - roma
  • Disponibile: no
PROPOSTA D'ACQUISTO
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci la tua proposta in euro
Inserisci un messaggio
Descrizione

NUMERO DI REGISTRAZIONE: 77796
Garantisco AUTENTICITA’ DELL 'OPERA.

Teorema Fornasari Artista internazionale potete prendere visione sul sito dell'artista www.teoremart.com
le opere di Teorema vengono vendute dai galleristi all'estero a prezzi impegnativi, un vero investimento
oltre che l'artista non ha rilasciato nessuna esclusiva in Italia a nessun gallerista quindi anche difficile da reperire.
L'Arte la mia Mamma di Vita

1972 Barbara Teorema Fornasari nasce a Verona.
Già nei primi anni della sua vita le maestre della scuola materna riconoscono in lei una espressione atipica e una vena artistica particolare, cosa che sarà confermata negli anni a venire.
Frequenta l'Accademia della Belle Arti e a seguire lo studio del Prof. Bendario.
E' grazie agli insegnamenti di quest'ultimo che Teorema decide di abbandonare l'arte figurativa per dare piu spazio ad un espressione fatta di gestualità e di puro sentire. In seguito, inevitabilmente, Teorema inizia il suo vero percorso di introspezione, riconoscendo che già in tenerissima età si apriva ad un rapporto singolare con l'Arte; Arte intesa non solo come un mezzo di espressione, ma piuttosto come una "madre" che a tutti gli effetti rasserenava e confortava la piccola Teorema da alcune situazioni atipiche nelle quali si trovava costretta ancora nel pieno dell'età evolutiva.
Le prime mostre artistiche di Teorema risalgono già al 1986 e nonostante sia appena agli inizi riesce a riscuotere da subito i primi premi e riconoscimenti dalla critica.
Nel periodo immediatamente successivo,l' artista dedica parte della sue opere ai ricordi di gioventù facendone titolo a tutti gli effetti, realizzando in chiave poetica e concettuale, attraverso la materia, i segni di quella che è stata la sua prima infanzia.
Teorema realizza dunque opere con inserite piccole scarpette, cordicelle, carta, bottoni e fredde manette che la tengono legata a dei ricordi, oggetti che rappresentano metaforicamente la sua infanzia.
Dal Progetto Infanzia ricordiamo “Passi di Bimba” e “Ricordi di Infanzia”, opere successivamente premiate che hanno raccolto la curiosità di molte persone nel campo della cultura.
Questo periodo di introspezione dell'Artista si amplia con il tempo e con il passare degli anni nasce in Teorema il desiderio di raccontare al mondo ciò che le accade; così facendo si riscopre bambina, più precisamente bambino, ma è un bambino metafisico, che vive solo all'interno della mente dell'artista, pertanto lo definisce “Spaziale”, perché capace di uscire da condizionamenti e di viaggiare con la fantasia... là... dove non esistono regole né giudizi; e così, da figlia della sua Arte, si trasforma in "madre" dell'Arte, e l'Arte diventa sua “figlia”, nello specifico “figlio”.
Ecco così che nasce Teoremino... Teoremino, che non è altro che l'alter ego di Teorema che consegna alla mamma le sue creazioni e le sue nuove esplorazioni emotive.

Teoremino, questo "bimbo spaziale", consegna alla "mamma" Teorema, immagini di un mondo parallelo al nostro e lo intitola “Progetto Spaziale" 2001 e a seguire lo “Spaziale” diventerà “Acquosa” e “Metallica”.
Il “Progetto Spaziale” termina solo nel 2006, con la realizzazione di oltre 200 opere.
Queste opere, che appaiono nate da un mondo lontano, rappresentano meteoriti, nuovi mondi, creature aliene, fabulose e stellari.
In contemporanea, nel 2002 sino al 2004, realizza il “Progetto Passione” dove lei stessa dichiara con una sua citazione che fece da titolo ad alcune personali: "L'arte mi ha resa schiava della mia libertà".
In modo singolare e suggestivo rivela apertamente la sua condizione di appartenenza alla sua arte senza limiti di sorta; la sua totale dipendenza dalla stessa. L'Artista la descrive come una vera sorta di feticismo.
Anche i massmedia si interessano per l'originalità della sua immagine e la invitano per questo motivo in importanti trasmissioni televisive. Ma Teorema non vuole commercializzare i suoi pensieri più intimi e si ritira nel suo mondo.
Inoltre l' Artista amplia i suo studi sulla cromoterapia realizzando opere in stretto contatto con la materia.
Nel 2008 l'Artista diventa madre a tutti gli effetti e con la nascita del suo non più metaforico ma"vero" figlio biologico, si dedica ad una comunicazione creativa più evoluta, mantenendo sempre le stesse tecniche, ma cambiando i suoi titoli... le meteore si trasformano in fiori che sbocciano e i mondi irraggiungibili, in paesi dei balocchi per chi sogna e vive dentro un mondo fatto di emozioni in continuo mutamento.
2008-2009, E' il tempo de "Emisfero destro complice del sinistro", cosi lo intitola l'Artista che oggi presenta i suoi nuovi lavori dedicati in primis alle donne.
Riconoscendo alla fine la sua arte in tutto il suo percorso come parte di una donna che si è trasformata prima in una mamma, successivamente in una bambina per poi diventare ancora una volta madre metaforica e infine madre biologica, Teorema decide di svelare al mondo attraverso la sue opere tutti gli stati emotivi di una donna, così come lei le ha vissute in prima persona e per sua esperienza personale.
2009 La cura – Segnoterapia©
Teoremino, dopo aver effettuato i suoi viaggi spaziali, decide di consegnare a "mamma" Teorema Fornasari l'elaborazione finale di quella che lui intitola “la cura”:
La cura per anime che cercano sorriso e benessere.
Con gli ingredienti delle sue elaborazioni artistiche e lo studio dei colori applicati alle forme, dà inizio alla Segnoterapia©; così intitola il suo nuovo percorso artistico.
Segnoterapia.©
Ti curerò con i miei segni spaziali e con l'aiuto del colore; tu, essere terreno, potrai iniziare a volare là dove sono volato io..."
Teoremino.
Teorema Fornasari, con l'aiuto del piccolo Teoremino, si avvicina per la prima volta al mondo a quella che è la cura attraverso opere e accostamenti di colori che regaleranno benessere, allegria e profondo desiderio di volare.
Cosa domani Teorema ci presenterà rimarrà per noi una sorpresa...e come tutte le sorprese che si rispettino, non ci rimane che attendere il suo nuovo titolo.
Teorema Fornasari artista internazionale potete prendere visione sul sito dell'artista www.teoremart.com
le opere di Teorema vengono vendute dai galleristi all'estero a prezzi impegnativi, un vero investimento
oltre che l'artista non ha rilasciato nessuna esclusiva in Italia a nessun gallerista quindi anche difficile da reperire.

Commenti

MI Piace! Opere piu grandi ?

Maurizio - venerdì 25 febbraio 2011
Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Nuoresu) Commento pubblico o privato


  • Codice:CDA928
  • Tipo:Pittura
  • Creata nel:2009
  • Archiviata il:giovedì 07 gennaio 2010