Madre Terra (Biodiversità, Equilibrio Della Vita)

pittura digitale, 2010

Informazioni tecniche
  • Codice Gigarte.com:GA42264
  • Misure:47 cm x 60 cm
  • Tecnica:pittura digitale
  • Stile:Consuelo Venturi
Informazioni sulla vendita
  • Disponibile: no
PROPOSTA D'ACQUISTO
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci la tua proposta in euro
Inserisci un messaggio
Descrizione

2° premio e menzione speciale della giuria concorso "Diversi e Biodiversi", Pordenone 14 - 18 Ottobre 2010.
_______________________


Relazione (1000 battute): "L’ecosistema più ricco al mondo di biodiversità è il cuore verde del mondo: l’Amazzonia. Possiede una grande varietà di forme di vita: 60.000 specie di piante, 300 di mammiferi e un numero imponderabile di insetti e invertebrati. Ho voluto rappresentare un esemplare per ogni classe della fauna amazzonica: raganella dagli occhi rossi (Agalychnis callidrya), farfalla gufo (Caligo memnon), ara scarlatta (Ara macao), scimmia scoiattolo (Saimiri sciureus), tartaruga arrau (Podocnemis unifilis), Ampullaria pomacea blu, pesce neon (Paracheirodon innesi) e nella vegetazione troviamo dei kapok (Ceiba pentandra) e felci tipici delle zone dove scorre il Rio delle Amazzoni. La madre che tiene in braccio il bambino rappresenta il genere umano. Questa figura nella simbologia dell’arte rappresenta la vita. Mi sono ispirata alle tribù Kayapò: un popolo capace di sfruttare le risorse naturali senza danneggiarle e che rispetta la natura, diventando tutt’uno con essa. Ho racchiuso la scena in una sorta di inquadratura a piombo, per focalizzare l’attenzione dell’osservatore su ogni elemento del quadro. La tecnica che ho utilizzato per l’illustrazione è la pittura digitale."

Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Consuelo Venturi) Commento pubblico o privato


  • Codice:GA42264
  • Tipo:Arte digitale
  • Creata nel:luglio 2010
  • Archiviata il:mercoled� 20 ottobre 2010