"Il Sogno e la Materia"

"Il Sogno e la Materia" è un progetto che arriva quale evoluzione della prima intuizione artistica Silenzio, il quale ha posto a confronto differenti visioni di quella che è la medesima fonte di ispirazione, lasciando allo spettatore la libertà di spaziare in dimensioni che si incrociano nel proprio racconto onirico, ma che offrono diversi punti di arrivo. Il titolo di questo percorso, intende porre l'attenzione sull'importanza dei sensi e della loro connessione a una carnalità che ha subìto una importante destabilizzazione con lo sviluppo delle nuove tecnologie, le quali pongono in primo piano il mondo virtuale. La materia desidera tornare a far parlare di sè, offrendo un rinnovato gusto del tatto, della vista, e di ogni capacità sensoriale. Un ritrovato desiderio verso la concretezza del reale non può, tuttavia, essere disgiunto dal ricordo ancestrale di quella che è la nostra vera essenza, affidata fin dalla nascita, al sogno, che vive a fianco di ciascuno - talvolta dimenticato - ma sempre in attesa di poter essere trasfomrato in materia.Il progetto è tuttora in fase di sviluppo.

Di Denise Alesi

"Andromeda"

2020

"Andromeda" è un'opera facente parte del progetto "Il Sogno e la Materia". "Il Sogno e la Materia" è un progetto artistico che arriva quale evoluzione della prima intuizione artistica Silenzio, il quale ha posto a confronto differenti visioni di quella che è la medesima fonte di ispirazione, lasciando allo spettatore la libertà di spaziare in dimensioni che si incrociano nel proprio racconto onirico, ma che offrono diversi punti di arrivo. Il titolo di questo percorso, intende porre l'attenzione sull'importanza dei sensi e della loro connessione a una carnalità che ha subìto una importante destabilizzazione con lo sviluppo delle nuove tecnologie, le quali pongono in primo piano il mondo virtuale. La materia desidera tornare a far parlare di sè, offrendo un rinnovato gusto del tatto, della vista, e di ogni capacità sensoriale. Un ritrovato desiderio verso la concretezza del reale non può, tuttavia, essere disgiunto dal ricordo ancestrale di quella che è la nostra vera essenza, affidata fin dalla nascita, al sogno, che vive a fianco di ciascuno - talvolta dimenticato - ma sempre in attesa di poter essere trasfomrato in materia.Il progetto è tuttora in fase di sviluppo.

2 "Il Sogno e la Materia"

"Orione"

Fotografia, Alluminio, 2018

"Orione" è un'opera facente parte del progetto "Il Sogno e la Materia". "Il Sogno e la Materia" è un progetto artistico che arriva quale evoluzione della prima intuizione artistica Silenzio, il quale ha posto a confronto differenti visioni di quella che è la medesima fonte di ispirazione, lasciando allo spettatore la libertà di spaziare in dimensioni che si incrociano nel proprio racconto onirico, ma che offrono diversi punti di arrivo. Il titolo di questo percorso, intende porre l'attenzione sull'importanza dei sensi e della loro connessione a una carnalità che ha subìto una importante destabilizzazione con lo sviluppo delle nuove tecnologie, le quali pongono in primo piano il mondo virtuale. La materia desidera tornare a far parlare di sè, offrendo un rinnovato gusto del tatto, della vista, e di ogni capacità sensoriale. Un ritrovato desiderio verso la concretezza del reale non può, tuttavia, essere disgiunto dal ricordo ancestrale di quella che è la nostra vera essenza, affidata fin dalla nascita, al sogno, che vive a fianco di ciascuno - talvolta dimenticato - ma sempre in attesa di poter essere trasfomrato in materia.Il progetto è tuttora in fase di sviluppo.

4 "Il Sogno e la Materia"

"Kmerit"

Fotografia, Alluminio, 2020

"Kmerit" è un'opera facente parte del progetto "Il Sogno e la Materia". "ll Sogno e la Materia" è un progetto artistico che arriva quale evoluzione della prima intuizione artistica Silenzio, il quale ha posto a confronto differenti visioni di quella che è la medesima fonte di ispirazione, lasciando allo spettatore la libertà di spaziare in dimensioni che si incrociano nel proprio racconto onirico, ma che offrono diversi punti di arrivo. Il titolo di questo percorso, intende porre l'attenzione sull'importanza dei sensi e della loro connessione a una carnalità che ha subìto una importante destabilizzazione con lo sviluppo delle nuove tecnologie, le quali pongono in primo piano il mondo virtuale. La materia desidera tornare a far parlare di sè, offrendo un rinnovato gusto del tatto, della vista, e di ogni capacità sensoriale. Un ritrovato desiderio verso la concretezza del reale non può, tuttavia, essere disgiunto dal ricordo ancestrale di quella che è la nostra vera essenza, affidata fin dalla nascita, al sogno, che vive a fianco di ciascuno - talvolta dimenticato - ma sempre in attesa di poter essere trasfomrato in materia.Il progetto è tuttora in fase di sviluppo.

6 "Il Sogno e la Materia"

"Araneis"

Fotografia, Alluminio, 2019

"Araneis" è un'opera facente parte del progetto "Il Sogno e la Materia". "Il Sogno e la Materia" è un progetto artistico che arriva quale evoluzione della prima intuizione artistica Silenzio, il quale ha posto a confronto differenti visioni di quella che è la medesima fonte di ispirazione, lasciando allo spettatore la libertà di spaziare in dimensioni che si incrociano nel proprio racconto onirico, ma che offrono diversi punti di arrivo. Il titolo di questo percorso, intende porre l'attenzione sull'importanza dei sensi e della loro connessione a una carnalità che ha subìto una importante destabilizzazione con lo sviluppo delle nuove tecnologie, le quali pongono in primo piano il mondo virtuale. La materia desidera tornare a far parlare di sè, offrendo un rinnovato gusto del tatto, della vista, e di ogni capacità sensoriale. Un ritrovato desiderio verso la concretezza del reale non può, tuttavia, essere disgiunto dal ricordo ancestrale di quella che è la nostra vera essenza, affidata fin dalla nascita, al sogno, che vive a fianco di ciascuno - talvolta dimenticato - ma sempre in attesa di poter essere trasfomrato in materia.Il progetto è tuttora in fase di sviluppo.

8 "Il Sogno e la Materia"

" "