Benvenut@ nel mio sito

Enzo Casale vive e lavora a Roma. Si laurea all'Accademia di Belle Arti, indirizzo Pittura, poi frequenta l'Accademia di Costume e Moda. Collabora con diversi stilisti e realizza collezioni per industrie di maglieria e confezione. Produce una linea di abbigliamento con il proprio nome e apre una boutique a Fondi.
Nel 2003, dopo 20 anni di pausa, torna a tempo pieno ad occuparsi di pittura. I suoi lavori sono ritratti in primo piano, trattenuti a stento all'interno della tela, e reiterati con serialità, esaltando manualità e attitudine gestuale. Lavorando con un soggetto alla volta esclude qualsiasi interpretazione narrativa, pur guardando la realtà informazioni sull'identità del soggetto. Il segno avvolte energico e possente, altre più delicato e morbido, dichiara che il mondo non si divide in maschile e femminile, ma che esiste anche un vasto ventaglio di possibilità di vivere la propria sessualità fuori da queste due sole categorie. I suoi soggetti sono riservati: composti nei propri silenzi. Un'arte declinata nelle immagini esibite e nei racconti sussurrati, nel gesto della pittura e nell'emozione della poesia. È distaccato dall’arte astratta, mentre predilige la figurazione sottoposta a un processo di reinterpretazione, di deformazione, che appartiene alla cultura dell’informale europeo. Nell'allontanarsi da un suo ritratto per poi riavvicinarsi, si perde il senso dell'intero e ci si immerge nell'astratto.


Enzo Casale lives and works in Rome. He was graduated from the Fine Art’s Academy, Painting degree course, then attended the Costume and Fashion’s Academy. He collaborates with some designers and creates collections for the knitwear and clothing industries. He produced a brand with his own name and opened a boutique in Fondi.
In 2003, after a break of 20 year, he returned full-time to paint. His works are portrayed in the foreground, barely held within the canvas, and repeated with seriality, enhancing manual dexterity and gestural aptitude. Working with one subject at a time excludes any narrative interpretation, while looking at reality information on the identity of the subject. The sign wrapped up energyc and powerfull, others more delicate and soft, declares that the word isn’t divided into masculine and feminine, but there is also a wide range of possibilities to live one's sexuality outside these two categories only. His subjects are reserved: composed in own silences. An art declined in the images exhibited and in whispered stories, in the gesture of painting and in the emotion of poetry. He is detached from abstract art, while he prefers figuration subjected to a reinterpretation’s process, of deformation, which belongs to the European informal’s culture. As you move away from an his portrait and then draw closer, you lose the sense of the whole and dive into the abstract.
Leggi tutto»

Nuove notizie
leggi tutte»
one-woman-show
ONE WOMAN SHOW
Un viaggio intorno ai processi ideativi e percettivi dell’opera d’arte. a cura di Alberto Dambruoso

Scritto il 12/09/2019 - L’esperienza di “One woman show”, immersiva e coinvolgente, ci rende partecipi di un mondo che siamo sempre intenti ad osservare. Dal piccolo al grande lo stesso volto di una donna viene riproposto più volte attraverso diverse tecniche pittoriche. Un lavoro di scomposizione dell’immagine che induce al processo evolutivo-involutivo dell’essere umano nella contemporaneità E [...] Leggi tutto»

one-woman-show
ONE WOMAN SHOW
Un viaggio intorno ai processi ideativi e percettivi dell’opera d’arte. a cura di Alberto Dambruoso

Scritto il 12/09/2019 - Inaugura il 22 maggio alle ore 18.30 presso lo spazio espositivo Sala Da Feltre a Roma, la mostra personale di Enzo Casale dal titolo “One woman show. Un viaggio intorno ai processi ideativi e percettivi dell’opera d’arte” a cura di Alberto Dambruoso. L’esposizione nasce da un progetto pittorico sviluppatosi nel corso di più di tre anni (dicembre 2016 - febbraio 2019) che vede protago [...] Leggi tutto»

one-woman-show
ONE WOMAN SHOW
A journey around the ideation and perceptive processes of the work of art.

Scritto il 07/05/2019 - Opens on may 22nd at 6.30pm at the exhibition space “Sala da Feltre” in Rome, solo exhibition of Enzo Casale titled “One Woman Show”. A journey around the ideation and perceptive processes of the work of art, curated by Alberto Dambruoso. The exhibition stems from a pictorial project developed for over three years (December 2016 – February 2019) which considers the painting as the [...] Leggi tutto»

Recensioni
visualizza tutte»
capoverso-rivista-di-scritture-poetiche CAPOVERSO - Rivista di scritture poetiche

"Capoverso n. 37 - Omaggio a Pavese". Opera curata e coordinata da Saverio Bafaro. Grazie all'editore, a tutti i compagni di viaggio tra autori dei sa [...] Leggi tutto»

Libri / cataloghi consigliati
visualizza tutti»
residenze-d-artista-bocs-art Residenze d'artista BOCS ART

[...] Sono dei moduli prefabbricati funzionali e allo stesso tempo piacevoli nelle loro forme squadrate, realizzati con materiali ecosostenibili. Rico [...] Leggi tutto»

boccioni-catalogo-generale BOCCIONI catalogo generale

Boccioni. Catalogo Generale. Maurizio Calvesi- Alberto Dambruoso Allemandi Con la collaborazione di Sara De Chiara. Torino, 20 [...] Leggi tutto»

arte-vita-a-roma-negli-anni-60-e-70-la-pitturessa Arte - vita a Roma negli anni '60 e '70. La pitturessa

Leggi tutto»