Guestbook

8 commenti

Hei ciao Giovanni mi piace quello che hai rappresentato nella tua opera molto significativa. Infatti hai rappresentato in quest'opera i peggiori mali che portano all'annientamento di quello che è la vita..infatti l'intera umanita' è stata e sara' sempre vittima di queste cose ..la guerra è sintomo di ignoranza della gente..la paura è quella che rende la gente vulnerabile e non riesce a vivere tranquillamente la propia vita rimanendone succube..il dolore invece fa parte sempre della vita che è fatta di sofferenza e dolore..l'indifferenza è sintomo di chiusura mentale e d'insensibilita'nei confronti dei mali che ci circondano che ostacolano la vita.. e la morte infine che è secondo me un placarsi dell'animo dell'uomo . Complimenti ancora Giovanni a presto. un bacio

Bright And Natural Paint - mercoledì 15 luglio 2009

...paura, dolore, morte, indifferenza. Quattro: come i Cavalieri dell'Apocalisse. Quante volte (le rare in cui siamo riusciti ad uscire dall'abitudine e dall'indifferenza che ormai ci sono entrate nelle ossa) abbiamo guardato con sgomento ed indignazione scene di feriti e di morti, puntando il dito accusatore contro i "cattivi"? Ma Giovanni Salamo ci "obbliga" a vedere quei "cattivi" con un'opera accusatoria che ha la forza dell'urlo di Munch: non esistono guerre giuste, o buoni e cattivi. Ogni guerra, qualunque sia la giustificazione ufficiale, è sempre e solo mossa da interessi economici nel nome dei quali vengono mietute migliaia di vittime. Anche oggi, in questo preciso istante, tanta gente sta morendo per una guerra!!! Ritornando all'opera di Salamo, vien subito da fare una considerazione inevitabile: "ma quella gente... è come noi, soffre come noi, piange come noi, vive e muore... come noi..." Dov'è, alla fine, tutta questa grande differenza? Un'opera che, all'insegna dello spirito più autentico dell'espressionismo, si fa portavoce di una denuncia sociale e, soprattutto, ci "impone" di leggere la realtà quotidiana con un maggior spirito critico. Complimenti.

Giovanni Mansueto - mercoledì 15 luglio 2009

Il tema del quadro è molto attuale!Colori forti e personali come i sentimenti che l'hanno provocato...Complimenti.

Dak - martedì 14 luglio 2009

Opera di grande effetto, magistralmente eseguita e che suscita forte emozione, proprio per il tema trattato. Bello!

Pietrartis - sabato 11 luglio 2009

Opera maestosamente valida e toccante, pur essendo un tema delicato, e dalla ricerca orientata verso l'esterno, ma anche e sopratutto interiore, Salamo ne esce maestralmente indenne. Complimenti. Tarquinio

Tarquinio Bullo - martedì 07 luglio 2009

bellissimo!

Gianluca Petrini - lunedì 06 luglio 2009

complimenti. la tua arte oltre a rappresentare l'emblema del Sud, riesce come sempre a emozionare.

Carmela Arcidiacone - lunedì 06 luglio 2009

Chi non ha avuto il privilegio di vedere dal vivo quest'opera non può goderne in pieno e sentirsi risucchiato dai forti colori mediterranei e dalle emozioni degli ideali di fratellanza universale

Mavì - lunedì 06 luglio 2009
Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Giovanni Salamo) Commento pubblico o privato
Cliccando su "invia il messaggio" accetto che il mio nome e la mail vengano salvate per la corretta erogazione del servizio