VISITA ALLO STUDIO D'ARTE PIANCASTELLI

Ecco le immagini dello studio in cui nascono le mie opere. Grazie alle atmosfere d'altri tempi che si respirano tra queste mura, trovo sempre l'ispirazione per creare nuove opere.

IL SALOTTO DI BACCO. Questa è la stanza dove generalmente vengono accolti i visitatori.

Nella bellissima città di Ravenna, sorge lo "Studio D'Arte Piancastelli", un piccolo lembo di Inghilterra nelle terre di romagna.
Il fascino del passato,che si respira allo Studio D'Arte Piancastelli, ne fa il luogo ideale per poter apprezzare fino in fondo delle opere che nascono con l'intenzione di riproporre atmosfere d'altri tempi.
Lo studio è immerso in un'affascinante giardino al quale si accede attraverso l'antico cancello ricavato dall'inferiata di un convento del seicento, è sorretto da pilastri in mattoni fatti a mano e culminanti in capitelli d'epoca. Penetrati nel giardino, veniamo accolti dai colori seducenti delle camelie mentre l'odore insistente del gelsomino inebria il nostro olfatto. Camminando lungo il viale formato da alti alberi dai rami frondosi, ci imbattiamo nell'anfora Vittoriana giunta da Londra in epoca ormai lontana. Lungo il viale delimitato da vasi di limoni e da cespugli di rose dai colori tenui ma dal profumo coinvolgente, veniamo accolti dalle due alte magnolie, che nel periodo di piena fioritura impregnano il giardino con il loro intenso profumo antico. E poi mughetti, ortensie, la panchina vicino allo stagno, dove tra le foglie delle ninfee dai fiori rosa e gialli, fanno capolino impertinenti pesciolini rossi sempre in cerca di cibo. Oltrepassata la pianta di Calycanthus, che con la sua fioritura espande nell'aria una profumazione molto penetrante, quasi a voler preannunciare con molto anticipo le note dolci e soavi della primavera, giungiamo allo studio che si apre con "Il Salotto di Bacco". Il salotto di Bacco prende nome dalle decorazioni del camino "Monumentale" che domina la stanza, sovrastata dal soffitto che come una corona la arricchisce con le sue decorazioni a "Ramage floreali" diversi per ogni stanza. Ogni ambiente è arricchito dai dipinti di Piancastelli in una sorta di mostra permanente.

Il Salotto di Bacco prende nome dal camino monumentale, da me decorato.

Particolare delle decorazioni del soffitto.

Altre decorazioni.

MEDAGLIONE CON PROFILO DI DONNA.

Ingresso della Sala da Musica.

Il pianoforte Inglese.

L'ATTESA.

ANGOLO VITTORIANO.

VICTORIAN STYLE.

CAVALLETTO D'EPOCA.

ULTIMA PENNELLATA AL "LORD BYRON".