untitle

DARIO DE BLANCK (Milano 1944 - Roma 2013), Fusione a cera persa, Leghe miste, 1978

Informazioni tecniche
  • Codice Gigarte.com:CDA2569
  • Artista:DARIO DE BLANCK (Milano 1944 - Roma 2013)
  • Misure:15 cm x 27 cm x 2 cm
  • Tecnica:Fusione a cera persa
  • Stile:Alto Surrealismo d'arte simbolico-occulta
  • Supporto:Leghe miste
Informazioni sulla vendita
PROPOSTA D'ACQUISTO
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci la tua proposta in euro
Inserisci un messaggio
Descrizione

DARIO DE BLANCK
(Milano 1944 - Roma 2013)


Scultura fusa in lega
PEZZO UNICO (fusione di 9 esemplari totali)
"opera del 1978 pezzo da museo"
UNICO ESEMPLARE FIRMATO PER AUTENTICA DAL MAESTRO ATTRAVERSO INCISIONE MANUALE
H. 27 cm.

Pregevole ed importante scultura del Maestro Dario de Blanck, firmata di pugno dal maestro incidendo la base, corredata di certificato Fotografico di Autenticità e Garanzia con dati tecnici di catalogazione ed archivio per la pubblicazione sul 1° volume del catalogo generale del maestro a cura della CSP s.r.l. ROMA - PUBBLICATA SUL SITO UFFICIALE -
Splendida opera , tecnica esclusiva, soggetto rappresentato molto importante e significativo del pensiero geniale del maestro.
Opera del 1978, espressione dell'inconfondibile stile dell'Artista, affermato e stimato pittore, con opere nei maggiori musei d'arte contemporanea del mondo, attualmente in primo piano anche nelle cronache mondane, con quotazione delle opere in enorme ripresa


Cenni biografici:
Dario de Blanck è nato a Milano nel 1944,ha trascorso la sua gioventù in Svizzera dove ha incominciato a dipingere e dove ha presentato la sua prima mostra personale presso la galleria Bonni & Shubert di Lugano nel 1969.Da allora ha esposto in tutto il mondo ricevendo lusinghieri successi,riconoscimenti ed innumerevoli premi.Allievo prediletto del grande Marc Chagall fonda tutta la sua pittura ,surrealista nella forma,su una base culturale e filisofica che applica nella sostanza il binomio arte/poesia e stile nelle forme.Attraverso le sue pennellate fa ascoltare, intravedere e sentire vivo ciò che si agita nella sua mente,restituendo il contrasto di un mondo perduto con la sua continua evoluzione unita ad emozioni inaudite attraverso costuzioni vertiginose..Utilizza l'intensità intrecciata dei colori per far risaltare le impercettibili differenze di sensibilità,di dinamica ed evoluta interpretazione geniale insite nella sua anima complessa.
Centomila sono le domande che affiorano dai suoi quadri e centomila risposte potrebbero essere date. Ma nei suoi lavori c'è mistero così come il mistero è proprio dell'arte.
Dai suoi quadri esce una folgorante musica in cui ci si deve tuffare solo con una analisi rigorosissima e completa.
Le critiche d'arte, i prestigiosi pareri, opinioni e giudizi su Dario de Blanck, estratti dalle più importanti opere critiche italiane e straniere, sono riportate a completamento della persona geniale. La sua arte è emozione, espressione ed esteriorizzazione di un'arte che assicura il suo trionfo interiore, il suo valore, la sua qualità danzante e la sua forza d'espressione.
I suoi quadri sono opere dimostranti brevi evocazioni di incantesimi e al tempo stesso di una umanità connessa e separati

Si sono interessati a lui autorevoli critici d'arte contemporanea i più diffusi quotidiani e periodici internazionali e le reti televisive pubbliche e private di tutto il mondo.
Sue opere sono presenti in collezioni private e pubbliche di tutto il mondo,in più di 50 musei del mondo fra cui si ricordano: Il Metropolitan Museum di New York, il Museo d'Arte Moderna Occidentale di Mosca,il Museo del Vaticano, il Palazzo di Vetro dell'ONU a Ginevra ,la Fondazione dei Premi Nobel ad Oslo etc.....Dal 1981 vive e lavora abitualmente e Roma.
Il Maestro muore a Roma nel maggio del 2013

sito ufficiale: www.dariodeblanck.com


Letteratura e dediche su de Blanck:



"A Dario De Blanck, pittore illuminato. Noi benediciamo l'uomo ed il suo lavoro di artista"

Sua Santità Giovanni Paolo II

"Il colore dell'amico Dario de Blanck è come i raggi del sole che in coma di colore, colpiscono diamanti, e le forme rinfrangono d'alto surrealismo, come stelle a formare, lune, galasse d'incosci misteri della psiche: che poi sono il risveglio dell'intelligenza questo alto livello artistico come una bomba che non si sa quando esplode ma che dà quasi timore, su che cosa essa produrrà nella ricerca del nuovo, il futuro del contemporaneo.

Joan Mirò

"...a misura del suo genio immaginario. Maestro nell'arte simbolico-occulta de Blanck è veramente un pittore sincero ed impegnato. Tutti i suoi personaggi fanno parte della corte della quale egli è re"

Jean Herry Gamet Premio Nobel per la Filosofia

"Dario De Blanck con la sua pittura è semplicemente un archeologo dei meandri dell'incoscio"

Giorgio De Chirico

"Quando in quell'antro del diavolo, in quella caverna dello spirito, dell'anima e del primitivo artigiano, ho visto Dario creare, osservare, meditare sulle sue creature ho capito che il Guru, il Maestro, viveva intensamente in un continum fatto di presente, passato (molto passato), di futuro (molto futuro) e di pensieri distillati dalla sofferenza, dalle infinite passioni, da desideri, tensioni e conflitti di tante culture europee e latinoamericane"

Aldo Forbice giornalista e scrittore

Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Lerfab) Commento pubblico o privato


  • Codice:CDA2569
  • Tipo:SCULTURE FUSE IN LEGHE
  • Creata nel:1978
  • Archiviata il:martedì 23 ottobre 2012