Biografia

Formazione artistica

Luciano Popolla nasce a Terracina (LT) il 18/04/1977, dove attualmente vive.
Ha conseguito la laurea in Economia presso la facoltà degli Studi di Roma La Sapienza, e lavora come libero professionista.
Fin dalla più giovane età ha mostrato spiccate attitudini per il disegno e la pittura, ma non ha intrapreso studi artistici.
La passione di dipingere, soprattutto negli ultimi anni, ha ripreso vigore e dipinge da autodidatta.

Tematiche

Astratto

Tecniche

pittura acrilica e dai colori intensi, si alterna all’uso di materiali come lo stucco, la sabbia, i sassi, il ferro e i tessuti nella sua predilezione per l’astratto materico.

Valutazione artistica

L’arte di Luciano Popolla, è energia, forza, vitalità.
E’ senso di liberazione.
Il suo tratto deciso, in segni apparentemente casuali, da vita a forme statiche, che assorbono sensi e mente, e si rianimano davanti lo sguardo riprendendo vita.
L’uso del colore, la pelle e i materiali da riciclo, animano architetture e figure immaginarie, dando all’opera quel senso di libertà che naturalmente dovrebbe esprimere.
Ci si immerge nel colore nero, senza paura, ma curiosi di scoprire la luce.
I suoi rossi, sono sentori di vita.
I suoi blu profondi sono oceani che celano figure immaginarie, raccontandoci storie.
Hanno scritto di lui
… Le sue opere sono la registrazione di una vigorosa scrittura gestuale che delinea, in pochi tratti larghi, il risultato della struttura portante del dipinto.

Veturia Manni


La sua è certamente un’arte dominata da un incoercibile senso di libertà, una libertà illimitata che si può percepire nella scelta che l’artista fa dei mezzi. Il suo interesse è rivolto alla bellezza delle linee e dei colori e dei loro rapporti vicendevoli, piuttosto da ciò che essi rappresentano.
L’artista si è sforzato di esprimere con questi “semplici” mezzi l’energia e la ricchezza vitale, ha cercato di esprimere oggetti e sentimenti con la forma naturale e la tecnica. Una forza interna che viene espressa dal gesto o da una sequenza di gesti attraverso la materia-colore. Il disegno, non si presenta come contorno di una campitura ben delineata, ma come “struttura di segni” che innerva la superficie del dipinto così il colore si contrappone liberamente ad altri colori, facendosi esso stesso disegno, “figura” o superficie.
Inconsciamente ha fatto delle macchie e si è liberato da tutto ciò che gli impedisce di essere realmente l’espressione universale della vita.
Il desiderio di equilibrio e di squilibrio sono costantemente in presenza l’uno dell’altro. Per esprimere meglio il concetto direi che l’utilizzo del colore o forma “apparentemente” equilibrati sono travolti da sentimenti inconsci e vengono pervase da uno squilibrio, ciò che ne risulta è la ricerca di un universo non proprio e unico dell’artista ma che sia universale, ovvero che appartenga a tutti gli esseri umani; si giunge a dare più importanza a ciò che vive nell’uomo piuttosto a tutto quello che gli è esterno.
Le sue opere sono la registrazione di una vigorosa scrittura gestuale che delinea, in pochi tratti larghi, il risultato della struttura portante del dipinto.
Laura Panetti

Attestati / Premi

Mostra Collettiva “UNIVERSI PARALLELI” Aprile 2014 presso Sala Appio Monti – Terracina
Mostra Collettiva “IL MARE DENTRO” Aprile 2015 presso Museo Diocesano – Gaeta
Mostra Collettiva “IL MARE DENTRO” Agosto 2015 presso Sala Appio Monti – Terracina
Mostra Collettiva “SOLO ASTRATTO” Dicembre 2015 presso Sala Appio Monti – Terracina
Mostra D’Arte Internazionale di selezione Città di Latina per la XI° BIENNALE di ROMA – Dicembre 2015 presso ARTIME GALLERY - Latina
Mostra Collettiva “SOLO ASTRATTO” Febbraio 2016 presso La Scuderia – Terracina
Pubblicazione Rivista “EXPOART” Art Culture And Lifestyle Magazine – Febbraio 2016
Mostra personale “QUANDO LA MATERIA DIVENTA INTROSPEZIONE DELL’INCONSCIO” Marzo 2016 presso ARTIME GALLERY – Latina
Mostra Collettiva “LA LOGGIA DEI MERCANTI” Maggio 2016 presso Sermoneta (con ARTIME GALLERY)
Mostra Collettiva “PERNIENTERAZIONALE” Settembre 2016 presso Museo Emilio Greco - Sabaudia
Mostra Collettiva “IL VOLTO E L’ANIMA” Ottobre 2016 presso ARTIME GALLERY – Latina
Mostra Collettiva “L’ARTE PER IL CLIMA” Novembre 2016 presso La Sapienza Roma (sede distaccata di Latina) – Latina (ARTIME GALLERY)
Mostra Collettiva “PREMIO PRIMAVERA SOLO MATERIA” Aprile 2017 presso ARTIME GALLERY – Latina
Mostra personale “COCKTAIL di COLORE” Aprile 2017 presso 8 – 11 FORCHETTA & PENNELLO – Latina
Mostra Collettiva “ARTERITIVO” Giugno 2017 presso CASA MATTIA – Cisterna
Mostra Collettiva “1ª MOSTRA D’ARTE Città di Fondi” Luglio 2017 presso QUARTIERE LA GIUDEA – Fondi
Mostra Collettiva “CHIARE FRESCHE E DOLCI ACQUE” Luglio 2017 presso Vigna La Corte – San Felice Circeo
Mostra Collettiva “CHIARE FRESCHE E DOLCI ACQUE” Agosto 2017 presso Sala Appio Monti – Terracina
Mostra Collettiva “CHIARE FRESCHE E DOLCI ACQUE” Settembre 2017 presso Museo Emilio Greco – Sabaudia
Selezionato speciale "1ª MOSTRA D'ARTE INTERNAZIONALE di SELEZIONE CITTA' di FONDI - XII BIENNALE di ROMA 2018" Settembre 2017 presso Castello Caetani - Fondi
Mostra Collettiva "1ª MOSTRA D’ARTE - NATALE Città di Fondi” Dicembre 2017 presso Castello Caetani – Fondi