Pròlogo

Fotografia digitale, Carta fotografica

Informazioni tecniche
  • Codice Gigarte.com:GA181542
  • Tecnica:Fotografia digitale
  • Stile:Bianco e nero
  • Supporto:Carta fotografica
Informazioni sulla vendita
PROPOSTA D'ACQUISTO

Informazioni e condizioni di vendita dell'artista

Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci la tua proposta in euro
Inserisci un messaggio
Cliccando su "invia la tua proposta" accetto che il mio nome e la mail vengano salvate per la corretta erogazione del servizio
Descrizione

Individuo o informazione? Autoritratto o "selfie"? Percorso o risultato? "Pròlogo" è invito a rallentare a fermarsi lungo la strada. La transizione dal Novecento agli anni Duemila, ha messo profondamente in discussione i fondamenti estetico - artistici e il ruolo degli utenti, siano essi semplici utilizzatori o si etichettino del blasone di "artisti". Dalla pubblicazione di "Understanding Media" di Marshall Mc Luhan nel 1964, la centralità del mezzo nel modificare i processi di costruzione dei messaggi e le stesse modalità di approccio alla realtà e alla ricerca, la figura autoriale dell'artista in rapporto all'uso dei mezzi espressivi ha subìto uno scardinamento che ha messo alla luce caratteristiche proprie degli automatismi, e dei processi fotografici, aprendo le strade ad una possibile indagine sui suoi stessi fondamenti ontologici. L'autoritratto oggi, passa dunque attraverso la rapidità della sua mera realizzazione e condivisione, grazie alle attuali tecnologie digitali, mantenendo comunque alcuni aspetti propri dell'indagine fotografica, come il diretto contatto con il referente (indicalità), la temporalità, e l'uso performativo e fisico del corpo in simultaneità con il mezzo operativo. L'artista ha forse in più la possibilità (se non il dovere) della riflessione, della ricerca di un metalinguaggio, che lo conduca non solo allo scandagliare semanticamente sé stesso o la realtà circostante, a coglierne gli aspetti che il mezzo stesso può rivelargli, ma attraverso il medium, ad operare un'azione di riscrittura, che mostri i processi stessi del "mostrare", fino a raggiungere la riflessione sul mezzo stesso e sul suo linguaggio. Che questo avvenga con una Polaroid, dono d'infanzia, o con un contemporaneo smartphone, se l'ultimo possa aver aperto la mente e la strada all'uso dell'altra o viceversa, trova senso solo se inserito in una dimensione di storicità, nella quale ci resta pur sempre l'arbitrio di consapevolezza o di anestetico mentale. La serie "Pròlogo" è stata esposta nell'ambito di Artinsolite 2017 a Lajatico (PI) Misure stampa 45X30cm, profondità 1 mm

Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Manuelagiorgia) Commento pubblico o privato
Cliccando su "invia il messaggio" accetto che il mio nome e la mail vengano salvate per la corretta erogazione del servizio


  • Codice:GA181542
  • Tipo:Fotografia
  • Archiviata il:sabato 15 maggio 2021