ISCRIZIONE AL MOVIMENTO

Il M.I.A. Movimento Indipendente Artisti di Napoli, nasce dalla volontà e partecipazione di alcuni artisti già operanti nel settore della cultura partenopea e non solo.
Arte e possibilità concreta di creare un canale di mediazione: artista-pubblico=committente.

Come aderire

L'adesione al nostro Movimento, avviene mediante la sottoscrizione nella formula di adesione che si preferisce.
La sottoscrizione ad una delle formule associative, da diritto ad alcuni vantaggi.
Ogni artista aderente, sceglie la partecipazione alla mostra a cui preferisce partecipare (entro i 12 mesi dall'atto dell'iscrizione).
Si può anche essere soci simpatizzanti, ovvero aderire con la formula associativa annua (dal momento dell'iscrizione entro i 12 mesi) di euro 5,00.

Quote e termini

SOCIO ASSOCIATO:
Euro 120,00
Da diritto a partecipare a :
- n. 4 mostre collettive a scelta nell'arco dell'anno (ovvero nei 12 mesi dall'iscrizione);
- Tessera associativa;
- 20% sconto su mostra personale (10 gg. ad euro 160,00);
- Promozione artistica e contrattazione.

SOCIO PARTNER
Euro 60,00
Da diritto a partecipare a :
- n. 2 mostre collettive a scelta nell'arco dell'anno (ovvero nei 12 mesi dall'iscrizione);
- Tessera associativa;
- 10% sconto su mostra personale (10 gg. ad euro 180,00);
- Promozione artistica e contrattazione.

SOCIO SOSTENITORE
Euro 30,00
Da diritto a partecipare a :
- n. 1 mostra collettiva a scelta nell'arco dell'anno (ovvero nei 12 mesi dall'iscrizione);
- Tessera associativa;
- Promozione artistica e contrattazione.

SOCIO SIMPATIZZANTE
Euro 5,00
Tessera per essere presenti agli eventi (mostre-spettacolo) ed alle serate degustative organizzate dal M.I.A. Movimento Indipendente Artisti di Napoli.

Il versamento della quota scelta, va effettuato su:
carta Postepay n. 4023 6006 5506 0905
Intestata a STEFANIA COLIZZI
Codice fiscale CLZSFN64H46F839E

A versamento effettuato, inviare a mia.napoli@hotmail.it:
- Nome/Cognome
- Luogo e data di nascita
- Comune di Residenza
- Strada e numero civico
-Recapito telefonico (Tel. + cell. se in possesso)
-Valido documento di riconoscimento

Vi sarà inviata tessera se non siete residenti o ritiro della stessa presso la sede se si preferisce.

Perchè aderire

Il M.I.A. si autofinanzia, le iscrizioni e la quota minima di partecipazione associativa facoltativa di euro 5,00, rappresenta l'unica fonte di sostentamento utilizzata per la gestione della sede operativa.
Aderire vuole dire contribuire in parte alla realizzazione del progetto del nostro Movimento.

Mission

Mancava sul territorio un luogo la cui destinazione fosse a priori rivolta all'artista ed al pubblico.
In noi era forte la necessità di "fare qualcosa" o almeno, provare a cambiare il modo di fare Arte, spingendo l'Artista nel promuovere se stesso ed agendo in prima linea.
Da tutte queste considerazioni, prende vita il M.I.A. (2010) - Movimento Associativo - No Profit.
Uniti per un unico fine incluso quello di integrare il settore della cultura con un nuovo concetto: La contaminazione tra le arti, non solo pittura, fotografia, digital art e scultura, ma coesistenza di tutte le altre forme espressive artistiche che integrano i nostri eventi, con il pubblico che non è solo spettatore, ma parte attiva dell'evento.

Statuto

STATUTO ASSOCIAZIONE
DENOMINAZIONE OGGETTO SEDE DURATA
Art. 1
E' costituita l'Associazione denominata “Movimento Indipendente Artisti – M.I.A. – St’Art Over Art”.
Essa è una libera Associazione di fatto No Profit (senza scopo di lucro), regolata a norma del Titolo I Cap. III, art. 36 e segg. del codice civile, nonché del presente Statuto.
Art. 2
L'Associazione “Movimento Indipendente Artisti – M.I.A. – St’Art Over Art” persegue i seguenti scopi:
• raccogliere idee e progetti, realizzare e diffondere la cultura in tutte le sue forme espressive con ogni mezzo atto allo scopo, nel mondo giovanile e non;
• diffondere la sensibilità verso tematiche sociali e civili, sul territorio locale, nazionale e internazionale;
• ampliare la conoscenza della cultura artistica e letteraria in genere, attraverso contatti fra persone, enti e associazioni;
• sperimentare nuove forme di linguaggi espressivi, attraverso la pittura, la scultura, la fotografia, la digital art, la musica, la danza, la poesia, il teatro, le installazioni, le performance, la letteratura, l’ editoria e qualsiasi altra forma di creatività;
• allargare gli orizzonti sociali e culturali con percorsi formativi teorici e pratici in sede e fuori sede, rivolti a tutti coloro che intendono sperimentarsi in campo artistico con lo scopo di contribuire a trasmettere l'amore per l’arte vissuta come bene per la persona e valore sociale aggiunto;
• realizzare un progetto d’arte che crei un orizzonte lavorativo con incentivi volti all’inserimento degli artisti impegnati nei vari progetti ;
• proporsi come luogo di incontro e di aggregazione nel nome di interessi culturali assolvendo alla funzione sociale di maturazione e crescita umana e civile, attraverso l'ideale dell'educazione permanente nell’espressione artistica;
• porsi come punto di riferimento per tutti coloro che possano esprimere temi, idee ed esperienze personali nel libero confronto.
L'associazione Movimento Indipendente Artisti - M.I.A. – St’Art over Art , per il raggiungimento dei suoi fini, intende mettere in atto varie attività, in particolare:
• attività culturali: mostre in sede e fuori sede, estemporanee, concorsi online, convegni, dibattiti, seminari, presentazione di libri, proiezioni di audiovisivi, musica, corsi di pittura, scultura, poesia, fotografia, teatro e di scrittura, incontri sull’arte per ragazzi, giovani ed adulti;
• attività di formazione: corsi di aggiornamento teorico/pratici per operatori del settore; corsi di perfezionamento; istituzioni di gruppi di studio e di ricerca in sede e fuori sede;
• attività creative: realizzazione di opere e idee in formato pittorico, scultoreo, digitale, fotografico, letterario ed audiovisivo da diffondere in manifestazioni culturali e tra gli associati in sede e fuori sede;
• organizzare eventi con il fine di diffondere le opere creative che trattano dei temi che sposano la causa;
• ricercare talenti e idee per permettere in maniera democratica la loro diffusione;
• informare attraverso social network e media su processi e sviluppi creativi.
Art. 3
L’associazione ha sede in Napoli alla Via Pallonetto a S. Chiara n. 7.
Art. 4
L’associazione ha durata illimitata nel tempo.
PATRIMONIO E RISORSE ECONOMICHE
Art. 5
Le risorse economiche dell’associazione sono costituite da:
a. beni mobili e immobili di proprietà dell’Associazione o apportati in comodato d’uso da singoli soci, regolarmente iscritti in apposito registro;
b. eventuali eccedenze degli esercizi annuali;
c. quote sociali ed eventuali contributi volontari degli associati che potranno essere richiesti in relazione alle necessità ed al funzionamento dell’Associazione;
d. contributi di enti pubblici e altre persone fisiche e giuridiche;
e. contributi provenienti da organismi a carattere nazionale e internazionale;
f. eventuali erogazioni, donazioni e lasciti;
g. eventuali entrate per servizi prestati dall’associazione nell’ambito delle attività istituzionali e di quelle connesse;
h. ogni altra entrata che concorra a incrementare l’attivo sociale nel rispetto della legislazione vigente.
E’ vietato distribuire, anche in modo indiretto, utili o avanzi di gestione nonché fondi, riserve o capitale durante la vita dell’Associazione, salvo che la destinazione o la distribuzione non siano imposte dalla legge.
Art. 6
Entro il 30 Aprile di ogni anno l’Assemblea deve approvare il rendiconto economico-finanziario annuale su proposta del Consiglio Direttivo. L’anno finanziario inizia il 1° gennaio e termina il 31 dicembre di ogni anno.
ASSOCIATI
Art. 7
Il numero degli associati è illimitato.
L’associazione Movimento Indipendente Artisti – St’Art over Art è offerta a tutti coloro che, interessati alla realizzazione delle finalità istituzionali, ne condividono lo spirito e gli ideali.
Sono associati tutte le persone fisiche e giuridiche, associazioni ed enti che, previa domanda motivata, vengano ammessi dal Consiglio Direttivo.
L’ammissione può essere negata, purché il diniego sia debitamente motivato.
All'atto di ammissione gli associati verseranno la quota di associazione che verrà annualmente stabilita dal Consiglio Direttivo.
La quota è intrasmissibile e non è rivalutabile.
È espressamente esclusa la temporaneità della partecipazione alla vita associativa.
Gli associati saranno distinti in Fondatori, Partner, Sostenitori, Valutatori, Fruitori, ed Utenti.
A. Soci Fondatori: persone che hanno dato vita all’associazione, soggette al pagamento della quota associativa annuale. Essi possono presentare richiesta di mozioni di sfiducia o proposte di ordini di servizio al Presidente del Consiglio Direttivo qualora ritengano che un socio stia ledendo l’immagine dell’associazione, non stia rispettando le sue linee programmatiche o stia abusando o mal eseguendo i compiti a lui assegnati attraverso una carica, sociale o non;
B. Soci Partner: persone o enti che si impegnano a corrispondere la specifica quota associativa semestrale stabilita dal Consiglio Direttivo;
C. Soci Sostenitori: persone o enti che si impegnano a corrispondere la specifica quota associativa trimestrale stabilita dal Consiglio Direttivo;
D. Soci Valutatori: persone o enti che si impegnano a corrispondere la specifica quota associativa mensile stabilita dal Consiglio Direttivo;
E. Soci Fruitori: persone o enti che si impegnano a corrispondere la specifica quota associativa annuale stabilita dal Consiglio Direttivo;
Tra gli associati vige una disciplina uniforme del rapporto associativo e delle modalità associative.
Tutti gli associati maggiorenni hanno diritto a esprimere un solo voto.
Art. 8
La qualità di associato come ai punti si perde per decesso, dimissioni, o esclusione.
L’ esclusione è deliberata dal Consiglio Direttivo con delibera motivata per la mora superiore a due mesi nel pagamento delle quote sociali o per lo svolgimento di attività in contrasto con quelle dell’ associazione, ovvero qualora il socio non ottemperi alle disposizioni statutarie o dei regolamenti o alle delibere assembleari o del Consiglio Direttivo.
Tale provvedimento dovrà essere comunicato all'associato dichiarato decaduto il quale, entro trenta giorni da tale comunicazione, può ricorrere all'Assemblea dei soci Fondatori e dei soci Diversi (Associati, Partner, Sostenitori, Valutatori e Fruitori) mediante raccomandata A/R inviata al Presidente dell'Associazione.
In tal caso l’analisi della posizione dell’associato sarà messo all’ordine del giorno della prima assemblea utile.
In qualsiasi caso di cessazione del vincolo associativo, l’associato non può chiedere il rimborso della quota associativa già versata, né l’assegnazione di parte del patrimonio dell’associazione.
Art. 9
Con il sorgere del vincolo associativo, ciascun associato deve:
1. osservare le norme contenute nel presente statuto e negli eventuali regolamenti attuativi;
2. attenersi alle delibere adottate dagli organismi associativi; tale obbligo grava anche su coloro che non abbiano partecipato alle relative assemblee, o che siano stati dissenzienti o si siano astenuti dal voto;
3. mantenere un comportamento corretto nei confronti dell’associazione;
4. versare periodicamente la quota associativa secondo quanto previsto da questo statuto.
Specularmente ogni associato ha diritto:
1. a partecipare a tutte le attività promosse dall’associazione;
2. a partecipare all’assemblea, a votare e a essere eletto, purché sia in regola con il pagamento della quota.
GLI ORGANI DELL’ASSOCIAZIONE
Art. 10
Gli organi dell’Associazione sono:
a. l’ Assemblea generale dei soci;
b. il Consiglio Direttivo;
c. il Presidente;
Art. 11
Assemblea generale dei Soci
L’Assemblea generale dei soci è costituita da tutti i Soci in regola con il versamento delle quote sociali.
L’Assemblea si riunisce nella sede dell’Associazione o in altra luogo indicato nell’avviso di convocazione.
La convocazione viene effettuata dal Presidente a mezzo di e-mail da inviarsi almeno dieci giorni prima di quello fissato per l’adunanza. Nella comunicazione, oltre all’Ordine del Giorno comprendente l’elenco delle materie da trattare, dovranno essere indicati il giorno, l’ora e il luogo della riunione, nonché l’eventuale seconda convocazione.
L’Assemblea, si riunisce almeno una volta l’anno, o quando se ne ravvisi la necessità o ne sia fatta richiesta motivata da almeno un decimo degli associati.
L’Assemblea straordinaria è validamente costituita in prima e in seconda convocazione quando siano presenti almeno 2/3 dei soci, e delibera con le seguenti modalità:
- a maggioranza dei presenti, nel caso di modifiche dello Statuto;
- con almeno i 3/4 dei voti presenti, nel caso di delibera di scioglimento dell’Associazione.
L’Assemblea è straordinaria quando deve deliberare per la modifica dello Statuto, per il trasferimento della sede legale e per lo scioglimento dell’Associazione, è ordinaria in tutti gli altri casi.
Art. 12
Consiglio Direttivo
Il Consiglio Direttivo, eletto nella sua totalità dai soci Fondatori in sede di Assemblea generale dei soci, si compone di un numero non minore di tre e non maggiore di cinque membri.
I membri restano in carica 3 anni e sono rieleggibili.
Il Consiglio Direttivo elegge tra i suoi componenti uno o più Vice Presidenti e un Tesoriere.
Art. 13
Convocazione e deliberazione del Consiglio
Il Consiglio è validamente riunito con l’intervento della maggioranza dei membri eletti, ciascuno dei quali ha diritto a un voto. In caso di parità prevale il voto del Presidente. In caso di assenza del Presidente, sarà il Vice Presidente a presiedere il Consiglio. Il Consiglio si riunisce quando il Presidente lo ritiene opportuno o quando ne sia fatta richiesta al Presidente da almeno due membri in carica. La convocazione è fatta mediante e-mail da inviarsi almeno 8 giorni prima di quello fissato per l’udienza. Delle deliberazioni del Consiglio viene redatto, a cura del Segretario, un processo verbale sottoscritto dal Presidente e dallo stesso Segretario. L’assenza non giustificata per tre riunioni consecutive comporta la decadenza dalla carica.
Le dimissioni contemporanee della metà +1 dei membri del Consiglio eletto, comporta la decadenza immediata dell’intero Consiglio. In tal caso, l’ordinaria amministrazione spetterà al solo Presidente che dovrà provvedere, entro 30 giorni, alla convocazione delle Assemblee dei soci per la nomina dei componenti del Consiglio.
Art. 14
Presidente
Il Presidente viene eletto dal Consiglio Direttivo. Presiede le Assemblee dei soci e il Consiglio Direttivo. Egli convoca le assemblee, dispone dei fondi sociali con la controfirma del Tesoriere e ha la legale rappresentanza dell’Associazione.
Art. 15
Scioglimento dell’Associazione
Lo scioglimento dell’Associazione può essere deliberato solo in Assemblea straordinaria. Una volta deliberato lo scioglimento, il patrimonio dell’Associazione, dedotte le passività, sarà devoluto a Enti o Associazioni senza scopo di lucro aventi finalità di interesse generale analoghe a quelle dell’Associazione o comunque a fini di solidarietà sociale.
Art. 16
Qualunque controversia sorgesse in dipendenza della esecuzione e/o interpretazione del presente Statuto, sarà rimessa al giudizio di un arbitro nominato dall’assemblea dei soci a maggioranza, che giudicherà secondo equità e senza formalità di procedura dando luogo così ad un arbitrato irrituale.
Per quanto non espressamente previsto dal presente Statuto, valgono le norme vigenti in materia.
Per ogni eventuale controversia di carattere legale è pertinente il Tribunale di Napoli.


0 soci trovati