Il Panorama dei sogni

Acrilico su tela, Tela, 2007

Informazioni tecniche
  • Codice Gigarte.com:GA92568
  • Misure:180 cm x 70 cm
  • Tecnica:Acrilico su tela
  • Supporto:Tela
Informazioni sulla vendita
  • Collezione:Collezione privata dell'artista
  • Disponibile: no
PROPOSTA D'ACQUISTO

Informazioni e condizioni di vendita dell'artista

Spedizioni: Le spese di spedizione sono a carico del destinatario

Vendita: Chi fosse interessato all'acquisto o chiedere ulteriori informazioni scrivere all'indirizzo: beautiful.art84@hotmail.it

Pagamenti: I pagamenti possono essere effettuati tramite bonifico o postepay. Le coordinate vengono comunicate via e-mail

Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci la tua proposta in euro
Inserisci un messaggio
Cliccando su "invia la tua proposta" accetto che il mio nome e la mail vengano salvate per la corretta erogazione del servizio
Descrizione

L'opera Il panorama dei sogni fa parte della collezione privata dell'Artista, esposta in diversi eventi culturali/collettivi, ed è il protagonista delle prossime tappe artistiche poichè si tratta di una storia alla quale sarà dedicato il continuo (opera in fase di studio e progettazione)

Critica all'opera "Il Panorama dei sogni", dedicata all'Artista con ammirazione dal Critico d'Arte Pasquale Solano:

Esistono Artisti, che nella natura vedono realizzato un loro concetto, ossia attraverso una serie di elementi, garbati e nello stesso tempo elaborati, secondo la loro ottica artistica, includono la bellezza di una natura incontaminata, praticamente l'Eden Adamitico. Se parlassi di Michael Cheval, un Artista Russo, trapiantato poi negli Usa, per molti sarebbe una novità, in quanto, magari nemmeno lo conoscono o non ne hanno, mai sentito parlare; ineffetti è uno dei più grandi Pittori viventi del pianeta ed è stato definito, il Pittore dell'assurdo. Infatti le sue tele, illustrano spesso un mondo proveniente dalle favole, con Gnomi, Folletti, Re, Principesse e Regine a cui lui riferisce un preciso valore, spesso deformando la realtà. I suoi Personaggi, vengono illustrati anche, con la scenografia, di personaggi, che sembrano scaturiti dalla fantasia, abbelliti in un modo, che va al di là della comune razionalità e logica naturale. Lo stesso accade in questo dipinto su tela, dell'Artista Nancy Avellina, da Acireale. La nostra Artista, manipola sapientemente la realtà della paesaggistica, sottraendo notevolmente l'intervento dell'uomo sulla natura. Il suo elaborato è semplice nella forma, arricchito però dalla magia cromatica di ricche campiture, che spaziano tra il reale ed il sogno, senza però passare per l'arte figurativa, facendo così, il suo ingresso in una dinamica di addolcimento, ove le garbate cromie, procedono in un invidiabile parallelismo pittorico, sostenendosi a vicenda. Se osserveremo, per qualche minuto l'opera, saremo di conseguenza trasportati, n un universo di fantasia senza però essere codificati nel surrealismo, che include spesso, stati d'ansia e d'inquietudine. Qui l'Osservatore, riesce a tonificare il suo ego, in quanto l'anima, viaggia in un'altra dimensione, che induce ad un'arcana quiete e tranquillità. La nostra Autrice addirittura riesce a codificare un aspetto della storia, con quel ponticello a due arcate, che va ad associarsi all'architettura romanica, alla cui base, sono presenti in forma asimmetricamente sparpagliata delle pietre, anche di grosse proporzioni, che nel nostro caso non creano disordine, ma arricchiscono l'iconografia totale. Oltre la forma dell'abitazione e del lastricato che porta ad essa, attraverso quei gradini, appare molto convincente e coinvolgente, il flusso luminoso che si percepisce o si ha l'impressione di percepire, dalla disposizione di alcune piante, illustrate con un verdino che si avvicina all'acqua marina. Il resto è primavera, nella sua piena espressione, con le anatre che galleggiano felici ed indisturbate nell'acqua corrente del Rio. La Avellina, a questo punto spezza per modo di dire l'eleganza cromatica, riuscendo addirittura a conferire all'aere, cioè al cielo un linguaggio etereo, che appare come la ripartizione di un eco, con quelle campiture che si ripetono volteggiando nell'aria, indici di una allegorica presenza eolica. Nella zona superiore destra, invece la scenografia, viaggia in un'altra direzione alimentata da forze d'aria apprezzabili, che alitano probabilmente su una paesaggistica lontana, la quale logicamente si discosta da quella visibile, del primissimo piano. Nancy Avellina da Acireale, ha della fantasia pittorica da vendere e pur essendo un'Autrice Autodidatta con molti anni di esperienza d'Artista alle spalle, è riuscita con la grazia dei suoi colori, a farci vivere, la magia di un sogno, un sogno lontano nel tempo. Brava davvero !
Grazie: Pasquale Solano.

Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Nancy Avellina) Commento pubblico o privato
Cliccando su "invia il messaggio" accetto che il mio nome e la mail vengano salvate per la corretta erogazione del servizio


  • Codice:GA92568
  • Tipo:Pittura
  • Creata nel:2007
  • Archiviata il:lunedì 08 dicembre 2014

Archiviazione Certificata
by GIGARTE.com

Si certifica che l'artista Nancy Avellina venerdì 09 febbraio 2018 ha archiviato la foto dell'opera GA92568 dal titolo "Il Panorama dei sogni"