Nel parco lambro

2003




Tra querce sen vā su tappeti d'ingiallite foglie il nostro
lento cammino;
Nel silenzio del querceto un frale sole penetra tra le
diafane fronde disegnando arabeschi d'ombra su i nostri
volti che noi fughiamo per cercare il labbro dell'altro.
Noi diade indivisibile noi amanti noi passione noi amore
noi che interroghiamo la nostra anima specchiandoci nella
immota acqua del ghiacciato stagno e guardiamo con
malinconia volare liberi i bianchi gabbiani di cittā.
Noi amanti noi prigionieri del nostro stesso amore, noi
che sognamo fantastiche ali per librarci in una dimensione
libera da pregiudizi e trovare uno spazio di speranza
Noi che ci amiamo noi fiamma viva noi poesia d'amore .








Milano 2003
Informazioni tecniche
  • Codice Gigarte.com:GA48967
  • Codice personale:id44129
  • Tecnica: Tra querce sen vā su tappet
Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Renato Re) Commento pubblico o privato


  • Codice:GA48967
  • Tipo:Poesia
  • Creata nel:2003
  • Archiviata il:mercoledì 16 febbraio 2011

Archiviazione Certificata
by GIGARTE.com

Si certifica che l'artista Renato Re mercoledì 11 gennaio 2017 ha archiviato la foto dell'opera GA48967 dal titolo "Nel parco lambro"