L'amico perso

2012






Sera che t'imporpori degli ultimi raggi di sole tu che
volgi al desio del crepuscolo adagiando le tue penombre
sulle bianche case di Ostuni arroccate lungo i muri che
scendono verso la marina dove i suoi passi forieri di
missive aprivano le porte al sorriso.
Il canto del mare si spande tra le sparute selve e tu sera
fa mia la tua ombra cosė che la mano posi sulla stele il
breve ricordo di noi nella sventura di quei giorni a Milano
Ciao amico ciao postino di Ostuni.






Milano 1977- Vimodrone 2012.
Informazioni tecniche
  • Codice Gigarte.com:GA63310
  • Codice personale:id44129
  • Tecnica: Sera che t'imporpori degli ultimi raggi
Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Renato Re) Commento pubblico o privato


  • Codice:GA63310
  • Tipo:Poesia
  • Creata nel:2012
  • Archiviata il:venerdì 06 aprile 2012

Archiviazione Certificata
by GIGARTE.com

Si certifica che l'artista Renato Re mercoledì 11 gennaio 2017 ha archiviato la foto dell'opera GA63310 dal titolo "L'amico perso"