Il canto di maggio

2012



Un rèfolo di fragrante vento silvano canta tra le vetuste
abetaie anelanti la luce calda del sole, nell'intrigo dei
rami nidi di implumi si fan sentire con le gole pronte per
l' imbeccata in un frenetico andarivieni d'ali in un coro
di pigolii in fermento.
Timidi voli d'arabescate ali dipinte da un lirico poeta si
posano di fiore in fiore ha suggere il nettare della loro
breve vita, che avrà fine con un calante palpito d'ali.
Nell'imbrunare le rane gracidano nel brusio del ruscello
il loro richiamo d'amore.
Nel fondo della notte vanno scemando gli onirici sogni
con le nebbie delle radure.
Solo le falene vegliano alle porte dei casolari
fintanto rimanga viva una luce in attesa che da est si alzi
il sole e l'armonia della primavera ricanti i suoi sani
deliri.






Vimodrone 2012






Informazioni tecniche
  • Codice Gigarte.com:GA64226
  • Codice personale:id44129
  • Tecnica: Un rèfolo di fragrante vento silvano canta tra
Informazioni sulla vendita
  • Disponibile: no
PROPOSTA D'ACQUISTO
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci la tua proposta in euro
Inserisci un messaggio
Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Renato Re) Commento pubblico o privato


  • Codice:GA64226
  • Tipo:Poesia
  • Creata nel:2012
  • Archiviata il:gioved� 03 maggio 2012

Archiviazione Certificata
by GIGARTE.com

Si certifica che l'artista Renato Re mercoled� 11 gennaio 2017 ha archiviato la foto dell'opera GA64226 dal titolo "Il canto di maggio"